Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Addio Ai Contribuenti Minimi: L' Impatto Della Manovra Economica Sul Regime Semplificato


16 settembre 2011 ore 20:33   di Maverick  
Categoria Affari Finanza e Fisco  -  Letto da 841 persone  -  Visualizzazioni: 1587

La Manovra economica approvata in via definitiva dal Parlamento in questi giorni ha completamente riscritto le condizioni per la permanenza e le modalità applicative del regime dei contribuenti minimi disciplinato dall’art.1, della L. n.244/07. Per i lavoratori autonomi e per i possessori di partite IVA addio al regime fiscale dei minimi dopo i primi 5 anni d'attività: saranno tagliati fuori circa il 90% degli attuali beneficiari, ovvero, gli autonomi con reddito compreso fra i 20mila e i 30mila euro, che ad oggi sono circa 50 contribuenti, contro i 500 mila che ad oggi aderiscono all’ormai “vecchio” regime dei minimi.

Le misure introdotte avranno, per così dire, effetto immediato perché si renderanno operative già dal prossimo 1° gennaio 2012. Per la stragrande maggioranza degli attuali contribuenti minimi (la relazione tecnica che accompagna il provvedimento normativo parla addirittura del 96% del campione attuale), il 2011 sarà l’ultimo anno di permanenza nel regime ad imposta sostitutiva.


Ciò detto è necessario esaminare con attenzione le novità introdotte in materia dall’art.27 del D.L. n.98/11 per capire con esattezza quali saranno i contribuenti che potranno rimanere anche per il prossimo anno nel regime semplificato e quali invece dovranno prepararsi ad un'imminente fuoriuscita. Per questi ultimi sarà poi necessario capire quale destino contabile/fiscale sia più opportuno scegliere. Le disposizioni introdotte dalla Manovra correttiva prevedono, infatti, un’uscita “morbida” verso un regime naturale che mantiene alcune delle principali semplificazioni del regime dei minimi ma perde l’esenzione dall’Iva e l’applicazione dell’imposta sostitutiva. In alternativa, i soggetti costretti alla migrazione dal regime dei minimi potranno optare, recita testualmente la norma, per l’applicazione del regime contabile ordinario con validità almeno triennale, rinnovabile di anno in anno.

Le nuove disposizioni introdotte dalla Manovra correttiva saranno rese attuative da uno o più provvedimenti del direttore dell’Agenzia delle Entrate che dovranno disciplinare:
• sia le concrete modalità di funzionamento del nuovo regime dei c.d. ex minimi;
• sia tutti gli altri aspetti disciplinati nell’art.27 della L. n.111/11 di conversione del D.L. n.98/11.

Per chi volesse approfondire l'argomento ecco qui un link interessante che fornisce maggiori delucidazioni in merito:

www.legali.com/spip.php

Addio Ai Contribuenti Minimi: L' Impatto Della Manovra Economica Sul Regime Semplificato

Articolo scritto da Maverick - Vota questo autore su Facebook:
Maverick, autore dell'articolo Addio Ai Contribuenti Minimi: L' Impatto Della Manovra Economica Sul Regime Semplificato
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione