Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Dichiarazione Modello 730/2011 - I Fabbricati


4 marzo 2011 ore 10:27   di Feniks  
Categoria Affari Finanza e Fisco  -  Letto da 1139 persone  -  Visualizzazioni: 2016

Chi deve dichiarare il reddito dei fabbricati? Nelle dichiarazioni dei redditi modello 730/2011 sono obbligati alla compilazione del quadro B relativo ai redditi dei fabbricati coloro che possiedono, a qualsiasi titolo, fabbricati situati all’interno del territorio dello Stato iscritti o da iscriversi, con attribuzione di rendita, nel catasto edilizio urbano.

Il reddito fondiario del fabbricato è determinato dalle situazioni di possesso dello stesso che possono essere: proprietà, altro diritto reale, diritto di abitazione, socio di cooperativa edilizia o di società semplice, assegnatario di alloggio di edilizia residenziale pubblica. In questi casi il proprietario del fabbricato, o l’assegnatario è obbligato a dichiararne il reddito in proporzione alla quota ed alla durata del possesso dello stesso.


Se si è proprietari di un fabbricato che non produce reddito, lo stesso non andrà dichiarato. Rientrano in questa categoria le unità in ristrutturazione (purchè siano state rilasciate le licenza e non siano utilizzate per tutta la durata dei lavori), le parti comuni di condomini se la rendita che spetta al singolo condomino non supera 25,82 Euro, le unità immobiliari destinate al culto e le costruzioni rurali.

Per ogni fabbricato occorre indicare la rendita (non rivalutata in quanto il calcolo della rivalutazione verrà effettuato direttamente dal soggetto che presta assistenza fiscale), il titolo di possesso (vedi nota sotto), la percentuale e il periodo espresso in giorni di possesso, l’eventuale canone di locazione percepito se il fabbricato è stato affittato a terzi, l’indicazione di casi particolari che interessano il fabbricato, il comune di ubicazione dell’immobile e se lo stesso è sito e locato in provincia dell’Aquila la cui rendita deve essere assoggettata a cedolare secca. Nel caso di pagamento dell’Ici, indicarne la quota.

Elenco codici di possesso del fabbricato
1 = Abitazione principale / 5 = Pertinenze dell’abitazione principale: si considera abitazione quella in cui il contribuente o i suoi familiari hanno stabile dimora. Non è possibile indicare una pertinenza (codice 5) senza aver indicato almeno un immobile con il codice 1.
2 = Unità immobiliari tenute a disposizione 11 = Pertinenza di unità a disposizione (esempio seconda casa e relativo box): per i fabbricati indicati con il codice 2 la rendita verrà maggiorata di un terzo, mentre sarà calcolata senza la maggiorazione per le pertinenze
3 e 4 = Unità immobiliari locate in assenza di regime legale di determinazione del canone (3) e ad equo-canone (4)
7 = Unità immobiliari di società semplici
8 = Unità immobiliare concessa in locazione a canone convenzionale
9 = Unità immobiliare che non rientra nei precedenti casi
10 = Unità concessa il comodato d’uso al familiare (in questo caso non si applica l’aumento di un terzo)
12 = Unità a disposizione di soggetti che dimorano temporaneamente all’estero o in altro comune
13 = Unità condominiale ma dichiarata dal singolo
14 e 15 = Unità concessa in locazione (codice 14) o in comodato (codice 15) sita nella regione Abruzzo (in questo caso per il calcolo dell’Irpef la rendita verrà ridotta del 30%)
Per usufruire dalla riduzione del 30% occorre compilare anche la sezione II del quadro B indicando gli estremi del contratto.

Articolo scritto da Feniks - Vota questo autore su Facebook:
Feniks, autore dell'articolo Dichiarazione Modello 730/2011 - I Fabbricati
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione