Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Disabilità E Trust: Tutela Della Persona Disabile Quando I Genitori Vengono A Mancare


21 gennaio 2010 ore 22:29   di prometeo  
Categoria Affari Finanza e Fisco  -  Letto da 483 persone  -  Visualizzazioni: 1058

Ecco un interessante strumento, poco diffuso in Italia, per la tutela della persona disabile quando i genitori vengono a mancare. Il TRUST è uno strumento patrimoniale di origine anglosassone che consente ai genitori che lo desiderano di dare precise e cogenti direttive a coloro che, nel dopo, si occuperanno del patrimonio destinato alla cura ed assistenza del proprio figlio disabile. Il trust permette alle famiglie di difendere un patrimonio e di destinarlo ad uno scopo specifico: è necessario pertanto che il disponente consideri attentamente l’entità del patrimonio a sua disposizione. Nello specifico: attraverso la costituzione di un trust un soggetto denominato disponente trasmette ad un altro soggetto, denominato trustee, un patrimonio.

I beni in trust costituiscono un patrimonio separato sia rispetto ai beni del disponente che rispetto ai beni del trustee il quale è “proprietario” di questi beni, ma li gestisce nell’interesse del beneficiario secondo gli scopi che sono stati indicati dal disponente. Il disponente potrà nominare un garante.


Pertanto:
- Il disponente stabilisce le regole del funzionamento del trust istituito e cioè: l’indicazione dei beneficiari, i poteri del trustee, la sostituzione del trustee, i poteri del garante, i criteri dell’amministrazione dei beni, l’impiego dei redditi, la destinazione dei beni ecc.

- il trustee è la persona o l’ente di fiducia del disponente che non potrà operare al di fuori dei limiti dettati dallo scopo.
- il garante è preposto alla cura e alla tutela del soggetto incapace con la funzione di vigilare sulla realizzazione dello scopo del trust. Può essere una persona o un ente di fiducia e controlla l’operato del trustee. Possono essergli attribuiti diversi poteri: autorizzare il trustee ad alienare i beni in trust, distribuire il reddito ai beneficiari, determinare un compenso per il trustee ecc.

Il trust ha vincoli di destinazione (il trustee non può operare al di fuori dei limiti dettati dallo scopo stabilito) e di separazione (i beni in trust costituiscono un patrimonio separato rispetto ai beni del disponente, del trustee e dei beneficiari). E' bene comunque, prima di prendere ogni decisione, sentire il parere e approndire l'argomento con le associazioni di categoria competenti.

Articolo scritto da prometeo - Vota questo autore su Facebook:
prometeo, autore dell'articolo Disabilità E Trust: Tutela Della Persona Disabile Quando I Genitori Vengono A Mancare
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione