Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Emak, Per Chi Non Ha Avuto O Voluto Le Prada All' Ipo Di Hong Kong


13 giugno 2011 ore 15:04   di 1econ  
Categoria Affari Finanza e Fisco  -  Letto da 524 persone  -  Visualizzazioni: 1041

Emak è quotata al settore STAR di Piazza Affari a Milano da molti anni. Emak S.p.A. (www.emak.it), azienda di Bagnolo (Reggio Emilia), è un’azienda leader mondiale nel settore della meccanica per la cura del verde. L’azienda ha recentemente staccato un dividendo di 0.16 Euro, dopo la presentazione del bilancio 2010 ed ha mostrato agli analisti gli ottimi risultati ottenuti nella trimestrale 2011 (in linea, e per certi versi superiore al 2010) se si esclude una partita straordinaria che aveva positivamente “influenzato” il primo trimestre 2010.

E' una delle realtà più solide e ben impostate sul panorama Milanese, dopo le acquisizioni degli ultimi anni ha rafforzato la sua presenza sui mercati asiatici e potenziato l’offerta sia di prodotti e servizi che di brand, oltre alla rete commerciale che attualmente è in gran parte di proprietà diretta dell’azienda.
Una realtà che per il momento poco viene rispecchiata dalle quotazioni e del mercato: le prime paiono appiattite e poco sensibili ai risultati (notevoli ottenuti), mentre il mercato scambia pochi pezzi, rendendo più volatile il titolo anche con volumi ridotti.


A molti operatori ed investitori pare sfuggito che nel bilancio presentato 2010 l’azienda ha acquisito azioni proprie (e questo è un ottimo segnale) e ha deliberato di impiegare liquidità per ulteriori 1.5 milioni al fine di incrementare questo tipo di investimento. Il significato di ciò potrebbe essere duplice, il primo che l’azienda ritenga molto interessante investire sulla sua azione (quindi di fatto la ritiene sottovalutata, apprezzabile in futuro, e remunerativa), il secondo potrebbe essere l’inizio di una fase di riacquisto dell’azienda e un successivo delisting con relativa OPA. In ogni caso, il titolo oltre a questo motivo di interesse appare appetibile per il fatto che attualmente quota sui minimi dell’anno, e leggermente superiore ai minimi del 2009. Un valore teorico basato sullo storico delle quotazioni potrebbe essere maggiormente corretto attorno ai 5,5-6 euro (il massimo storico fù di oltre i 7 euro fatto segnare nel 2006, anno da cui l’azienda pur vedendo calare il suo valore di mercato si è continuamente sviluppata e meglio posizionata sui mercati). Inoltre si può porre l'attenzione sul fatto che queste azioni sono relativamente poche, il flottante è circa il 23% del capitale sociale e di cui una buona quota è in mano ai fondi.
Con un rendimento sottoforma di dividendo (puntuale e sempre pagato ogni anno) che si attesta mediamente attorno al 4-5%, ed un’azienda in espansione, l’investimento appare più che appetibile.

I mercati comunque sono sempre imprevedibili. Il presente articolo indipendente non vuole essere un incentivo o una sollecitazione all’acquisto di titoli azionari. Ognuno investe come meglio crede, in questo caso io ci credo! Staremo a vedere cosa ci riserverà il futuro.

Articolo scritto da 1econ - Vota questo autore su Facebook:
1econ, autore dell'articolo Emak, Per Chi Non Ha Avuto O Voluto Le Prada All' Ipo Di Hong Kong
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione