Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Italcementi: I Disordini In Egitto Causano Un Impatto Su Ebitda Di 15 Milioni Di Euro


7 marzo 2011 ore 17:15   di PhilPhilip  
Categoria Affari Finanza e Fisco  -  Letto da 317 persone  -  Visualizzazioni: 586

I disordini per le vicende del Nord Africa non risparmiano nessuno. Italcementi ha registrato livelli di vendita in Egitto del 20% inferiori rispetto al budget standard, il cui impatto ammonta alla considerevole cifra di 15 milioni di euro. Tuttavia, in seguito alla stabilizzazione del Paese, dopo un arresto dei commerci durato circa una settimana, le attività sono state riavviate a partire dal 7 Febbraio.

A piazza Affari il titolo di Italcementi sale rapidamente del 4,57% a 7,54 euro. Secondo Equila i dati sarebbero comunque migliori delle attese, dato che il bilancio si è chiuso con un utile netto pari a 46 milioni, dalla perdita di 33 milioni del 2009. A tutto ciò va aggiunta una buona perfomance della Francia e dell'Egitto.


Infatti l'Egitto ha chiuso con un Ebitda trimestrale di 81 milioni di euro ( 30% su base annua), a dispetto della stima Intermonde che ammontava a 55 milioni. L'Italia ha dunque subito una perdita di 32 milioni contro un'attesa di -4 milioni. Da non dimenticare che lo scenario per il futuro è stato considerato in netto miglioramento sul fronte dei volumi al di fuori dell'area egiziana.

Secondo Jefferies, i cui buy e target sono stati confermati in via definitiva a 8,8 euro, i conti del quarto trimestre di Italcementi hanno evidenziato un utile netto decisamente migliore rispetto alle attese grazie ad alcune componenti straordinarie. Unicredit ha osservato un miglioramento nell'Outlook ( hold e target a 7,30 euro), notando inoltre il taglio dei costi che nel 2010 ha generato risparmi per 135 milioni di euro, con una percentuale del 36% superiore rispetto alle stime.

Banca Imi ha annunciato di voler continuare nel taglio dei costi e nella riduzione del capex, pichè resta convinta del fatto che il recupero dei prezzi e dei volumi nei mercati maturi sarà generalmente mite; le questioni più delicate riguarderanno invece l'impatto del prezzo del petrolio e gli scontri in Nord Africa.

Non a caso Intermonde ha annunciato un inevitabile amumento dei prezzi del cemento in Italia come compensa per gli importanti rincari energetici. Nomura (neutral target a 7 euro) ha sottolineato che dal punto di vista valutativo Italcementi ha registrato una delle performance migliori del settore ( 14,1% da inizio anno rispetto all'indice stoxx materiali da costruzione in crescita del 6% e al Ftse Mib che è salito fino a toccare il 10%).

Nomura ha infine annunciato di voler mantenere il proprio rating neutral, considerato che l'overhang sul titolo continuerà a causa degli eventi in Egitto.

Articolo scritto da PhilPhilip - Vota questo autore su Facebook:
PhilPhilip, autore dell'articolo Italcementi: I Disordini In Egitto Causano Un Impatto Su Ebitda Di 15 Milioni Di Euro
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione