Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

L'italia Agli Italiani, Partendo Dall'economia


18 novembre 2015 ore 16:31   di KungFuGirl  
Categoria Affari Finanza e Fisco  -  Letto da 612 persone  -  Visualizzazioni: 859

Dopo l'ondata di attentati che ha sconvolto l'Europa sono tornate a levarsi prepotentemente le voci che invocano "l'Italia agli italiani". Per fare questo si può partire dall'economia e ciascuno di noi può fare la sua parte, concretamente. Ciò che muove le persone, infatti, sono i soldi: chi patisce la fame nel proprio Paese, qualunque questo sia, cercherà di andare in un posto in cui stare meglio economicamente, in cui potersi comprare le medicine di cui ha bisogno, in cui poter avere l'acqua corrente e così via. La risposta, dunque, sta nel non rendere appetibile dal punto di vista economico il nostro Paese.

Come? Come dicevo prima, ciascuno può fare la propria parte. Ad esempio non dando elemosine agli accattoni. Quelle poche monetine, che per noi non significano niente, a fine giornata fanno un bel gruzzolo perchè sommate a centinaia, se non migliaia di altre monetine. Non lasciamoci incantare dunque dagli sguardi supplichevoli, nè dai cagnolini usati apposta per spillare quattrini (a questo proposito, avevo scritto qui su Paid2Write un articolo riguardante i furti di animali, poi utilizzati proprio per incrementare i guadagni di queste persone).


Questo non significa non fare beneficenza, semplicemente significa farla nel modo giusto: possiamo, ad esempio, mettere da parte le monete e fare una donazione annuale ad un ente di nostra scelta, o al reparto pediatrico dell'ospedale cittadino, o a qualche famiglia italiana (purtroppo non ne mancano di bisognose e la Caritas o i Servizi Sociali sapranno certamente indicarvene qualcuna).

Facendo un passo in più, dovremmo evitare di comprare qualunque oggetto ci venga proposto da venditori non italiani. Questo va dalla semplice rosa offerta dal cingalese fino ai prodotti cinesi, passando naturalmente per tutti i ristoranti etnici: niente più sushi cino/giapponese nè kebab turco o egiziano, ad esempio. In fondo la dieta mediterranea è riconosciuta come un elisir di benessere e lunga vita, quindi rinunciare a questi alimenti d'importazione (ed ai loro cuochi stranieri) non dovrebbe pesarci poi molto. Ma si può fare ancora di più.

L'italia Agli Italiani, Partendo Dall'economia

Nel numero delle persone straniere che non andrebbero sovvenzionate con soldi italiani rientrano, naturalmente, anche le prostitute. Come vedete, se tutti o anche solo molti italiani facessero questo diventerebbe molto meno vantaggioso venire a cercare la fortuna nel nostro Paese, ma si può fare molto di più. Gli imprenditori, ad esempio, dovrebbero impegnarsi ad assumere soltanto persone nate in Italia e dal cognome italiano, anche se questo significa dover pagare contributi e previdenza: spesso, infatti, si fanno lavorare gli immigrati perchè accettano di essere impiegati in nero e quindi costano molto meno. Ma, se davvero si vuole restituire l'Italia agli italiani, bisogna dar occasione agli italiani di lavorare al posto degli immigrati.

Non è vero, infatti, che esistono "lavori che gli italiani non vogliono fare": esistono lavori sottopagati che gli italiani si rifiutano di fare. La differenza sta tutta in quel "sottopagati". La piaga del caporalato nei campi di pomodori e di arance nel sud Italia, di cui si parla ogni anno, è solo un esempio di questo diffusissimo fenomeno, al quale si affianca quello delle badanti straniere, delle baby sitter e delle colf, che spesso lavorano in nero e fuori da ogni regola contrattuale.

Togliendo le fonti di guadagno agli stranieri, ecco che questi non avrebbero più interesse a venire nel nostro Paese, nè men che meno a restare in Italia. E crollerebbero a picco anche gli affari dei trafficanti di esseri umani. Qualche immigrato proverà a resistere, magari cercando di "arrangiarsi" vivendo di espedienti, ma a questo punto si torna al punto di partenza: niente elemosina, niente acquisti di rose, elefantini, braccialetti e paccottiglia varia. E, se qualche straniero viene sorpreso mentre compie qualcosa di illegale, andrebbe rimpatriato.

Questo, in effetti, è il punto più difficile del sistema, in quanto appare evidente che il nostro attuale sistema legale è fin troppo buonista e permissivo (ricordate la notizia del giugno 2015 della Rom minorenne arrestata la bellezza di 15 volte e sempre rilasciata?). Comunque se ciascuno di noi attua almeno quanto è in suo potere per restituire l'Italia agli italiani l'impresa è possibile. In modo completamente legale e basandosi soltanto sulle leggi dell'economia.

L'italia Agli Italiani, Partendo Dall'economia

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo L'italia Agli Italiani, Partendo Dall'economia
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione