Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Iva E Irpef: Cosa Sono E Chi Le Paga


29 novembre 2011 ore 08:13   di Feniks  
Categoria Affari Finanza e Fisco  -  Letto da 509 persone  -  Visualizzazioni: 993

IVA e IRPEF: due sigle famigerate, due tasse oggetto, forse, della prossima manovra anti-crisi di cui in questi giorni si sente molto parlare. Ma, in pratica, che cosa sono? E soprattutto, da chi e come vengono pagate?

L’IVA è una imposta che colpisce il bene dalla produzione al consumatore finale. Infatti ogni bene, prima di arrivare sui banchi dei negozi al dettaglio, subisce diversi passaggi che ne incrementano il valore (da qui il nome di Imposta sul Valore Aggiunto). L’IVA viene pagata completamente dal consumatore finale, all’atto dell’acquisto del bene. Gli intermediari invece, mediante un complesso sistema, possono “scaricare” l’IVA dei beni acquistati. In pratica e semplificando molto, pagano solo la differenza tra l’IVA sulle vendite e quella sugli acquisti.


Le aliquote IVA attualmente in vigore sono 3. Una ordinaria fissata al 21% (era il 20 fino ad agosto 2011) che grava sulla maggior parte dei beni, e due agevolate: la prima al 4% colpisce i generi di prima necessità (pane, pasta, latte, formaggi, burro, ortaggi, prime case non di lusso) e una seconda al 10% su energia, gas, pesce, carne, medicine e spettacoli teatrali.

L’IRPEF è l’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche e viene pagata da tutti i contribuenti sui redditi prodotti. Creata nel 1973 è l’imposizione che frutta il maggior gettito per le casse dello Stato. Attualmente sono previste 5 aliquote progressive per fasce di reddito. In pratica si paga il 23% fino a 15.000 Euro, il 27% fino a 28.000, il 38% fino a 55.000, il 41% fino a 75.000, il 43% per i redditi che superano la soglia dei 75.000 Euro.

A mitigare l’effetto delle aliquote è prevista una serie articolata di detrazioni e deduzioni, anche queste progressive, che diminuiscono con l’aumentare del reddito, per preservare le fasce più deboli. Le detrazioni più comuni sono quelle per “lavoro dipendente o autonomo” e per i familiari (coniuge o figli) a carico. Per i lavoratori dipendenti il calcolo e il pagamento dell’Irpef sono a carico del sostituto d’imposta, quindi il prelievo viene effettuato automaticamente all’atto della ricezione della “busta paga”. I lavoratori autonomi sono invece tenuti a presentare la dichiarazione annuale dei redditi dove documentare il reddito complessivo effettivamente prodotto e l’imposta pagata.

Articolo scritto da Feniks - Vota questo autore su Facebook:
Feniks, autore dell'articolo Iva E Irpef: Cosa Sono E Chi Le Paga
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 

Ottimo articolo e spiegazione molto chiara, complimenti! 5 stelle!

Inserito 29 novembre 2011 ore 09:18
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione