Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

La Cura Marchionne Riporta Fiducia In Chrysler (fiat)


8 novembre 2010 ore 14:51   di salegrosso  
Categoria Affari Finanza e Fisco  -  Letto da 412 persone  -  Visualizzazioni: 616

Sono usciti oggi i dati trimestrali di bilancio di Chrysler, la branca americana di Fiat Group. Come si legge nel documento consultabile al seguente link www.chryslergroupllc.com/business/webcast il costruttore americano ha chiuso il terzo trimestre con un utile operativo 239 milioni di dollari, mentre il fatturato si è portato a 11 miliardi; le perdite, pari a 197 milioni nel primo trimestre ed a 172 milioni nel secondo, sono scese a 84 milioni.

Questi numeri hanno consentito di rivedere al rialzo i target annuali: il gruppo si aspetta di chiudere il 2010 con un fatturato di 42 miliardi e un utile operativo di 700 milioni. Il free cash flow del 2010 è previsto positivo per 500 milioni da un saldo negativo per un miliardo e l'Ebitda aumentato a 3,3 miliardi da 2,5 miliardi.


Nella nota di commento dei risultati, Sergio Marchionne afferma:"Un anno fa, il Gruppo Chrysler ha presentato obiettivi finanziari quinquennali chiari e concisi e dopo tre trimestri consecutivi di risultati migliori delle previsioni, non stiamo solo onorando i nostri impegni ma stiamo anche superando i nostri target finanziari per il 2010. Il successo finanziario di Chrysler dipende dai veicoli che progettiamo, produciamo e vendiamo. Dopo solo 16 mesi, la societa' sta offrendo 16 prodotti completamente nuovi o aggiornati guidati dalla nuova, e acclamata dalla critica, Jeep Grand Cherokee, e sta per lanciare la Fiat 500, che segna il ritorno del marchio Fiat in Stati Uniti e Canada. Siamo impegnati a garantire che ogni nuovo veicolo lanciato dall'azienda abbia la stessa qualita' elevata e i progressi tecnologici della Jeep Grand Cherokee. I nostri successi nel 2010 sono solo l'inizio della costruzione di un gruppo Chrysler come produttore automobilistico vivace e competitivo".

Come fatto notare dal manager, la rinascita di Chrysler è legata al successo della Jeep Grand Cherokee, sport utility schizzata nelle vendite grazie anche alla ripresa degli acquisti in Nord America. A breve verranno introdotti nel mercato il nuovo Dodge Durango e la Chrysler 200, erede della Sebring, mentre la Chrysler 300 rinnovata sta svolgendo gli ultimi tests.

Queste ultime vetture, le Chrysler 200 e 300 saranno la base di partenza per costruire delle vetture Lancia per il mercato europeo.

Articolo scritto da salegrosso - Vota questo autore su Facebook:
salegrosso, autore dell'articolo La Cura Marchionne Riporta Fiducia In Chrysler (fiat)
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione