Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Modello 730/2012: I Massimali Degli Oneri Detraibili


20 marzo 2012 ore 08:53   di Feniks  
Categoria Affari Finanza e Fisco  -  Letto da 1224 persone  -  Visualizzazioni: 2030

Il quadro E Sezione I del modello 730/2012 è riservato all’indicazione di tutte quelle spese sostenute da ogni contribuente per cui compete una detrazione sull’imposta Irpef pari al 19% del totale. A volte però capita che il contribuente indichi il valore effettivamente sostenuto ma che tale valore non si quello utilizzato per il calcolo.

Questo accade perché su quasi tutti i righi del quadro E sono stati previsti per legge degli importi massimi dichiarabili, che vengono controllati in fase di calcolo. Vediamo nel dettaglio quali sono e come si applicano.


Nel rigo E1 (spese sanitarie) non è previsto un limite massimo, ma solo una franchigia di Euro 129. In pratica, se il contribuente indica un valore inferiore a 129, lo stesso non sarà preso in considerazione per il calcolo. Sempre in tema di spese sanitarie il rigo E2 (spese per familiari a carico) non può superare i 6.197 Euro, mentre nessun limite è previsto per i righi E3 ed E5 . La spesa per veicoli per portatori di handicap (rigo E4) può essere dichiarata fino ad un massimo di 18.076 Euro, mentre nel rigo E6 (totale spese sanitarie rateizzate nelle precedenti dichiarazioni) può essere dichiarato un massimo di 15.493,71 Euro.

I righi E7 ed E8 riservati ai muti prevedono un calcolo particolare. Il rigo E7 può valere fino a 4.000 Euro. Mentre per il rigo E8 il massimo è 2.066 Euro se il rigo E7 è vuoto, se è maggiore di 2.066 il rigo E8 non può essere compilato. Se il rigo E7 è minore di 2.066 il rigo E8 può essere pari alla differenza tra 2.066 Euro e il valore del rigo E7.
Sempre per i mutui i righi E9 ed E10 prevedono un massimo di 2.582, mentre il rigo E11 non può essere maggiore del totale dei redditi dominicali e agrari già calcolati.

Nel rigo E12 trovano esposizione le somme a titolo di assicurazione sulla vita fino al massimo di Euro 1291 (forse quello più conosciuto). Le spese funebri (E14) possono essere portate in deduzione per 1.549 Euro per ogni decesso sostenuto, mentre le spese per attività sportive dei ragazzi (E16) fino a 210 per ogni figlio.
Nel rigo E15 indicare le spese per addetti all’assistenza personale fino a Euro 2.100 e solo se il reddito complessivo non è superiore a 40.000

Per i righi da E17 a E19 occorre indicare anche il codice dell’onere sostenuto cui verranno applicati i seguenti limiti: Euro 632 per ogni figlio per le spese per la frequenza di asili nido (33), Euro 1.000 per le Spese per intermediazione mobiliare (17), Euro 2.633 per le spese per canoni di locazione studenti fuori sede (18), Euro 2.066 per le erogazioni alle Onlus (20) e quelle a Enti di promozione sociale (23); Euro 1500 per le erogazioni alle società sportive dilettantistiche (21), mentre Euro 1291 per quelle effettuate verso le società di mutuo soccorso (22).
Alcuni codici prevedono sia un l’importo indicato debba essere compreso tra un minimo e un massimo: tra Euro 52 ed Euro 103.291 per le erogazioni ai partiti politici (19) e tra Euro
129 ed Euro 387 per le spese veterinarie (29).
Altri spese prevedono un limite riferito al reddito complessivo: il 30% per le erogazioni alla Biennale di Venezia (24) e quelle a enti operanti nel settore musicale (28) e il 2% per le erogazioni a enti nel settore spettacolo (27).

Quindi, se il valore che abbiamo dichiarato non è quello utilizzato per il calcolo, ricordiamoci di controllare la tabella dei massimi previsti.

Articolo scritto da Feniks - Vota questo autore su Facebook:
Feniks, autore dell'articolo Modello 730/2012: I Massimali Degli Oneri Detraibili
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione