Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Monti Pronto A Dismettere Il Patrimonio Immobiliare Dello Stato. E I Privilegi Della Casta?


14 giugno 2012 ore 16:44   di dioniso75  
Categoria Affari Finanza e Fisco  -  Letto da 558 persone  -  Visualizzazioni: 1015

Il premier Mario Monti ha annunciato "urbi et orbi" di star approntando, con l'ausilio tecnico del suo esecutivo, un piano per realizzare la dismissione di parte del patrimonio immobiliare dello Stato. Ha, inoltre, affermato che si sta lavorando anche alla cessione di asset in attivo nel settore pubblico. In pratica si sta rinunciando ai rami produttivi per preservare i rami secchi, quali la pletora delle strutture pubbliche, gli innumerevoli e ipertrofici privilegi economici della classe politica, nonché la miriade di consulenti più o meno qualificati che si allattano alla mammella statale.

Ogni giorno che passa aumentano la perplessità legate all'utilità della continuazione dell'attività del governo in carica. Chiamato a svolgere un ruolo di morigeratore finanziario e a tamponare l'urgenza derivante dalla crescita incontrollata del debito pubblico, non ha adottato un provvedimento, e dico uno, a sfavore della classe dirigente che ha condotto sull'orlo del baratro il nostro Paese.


Il nostro parlamento continua ad essere tra i più dispendiosi del mondo. Nessun ente pubblico inutile, e ce ne contano a centinaia se non a migliaia, è stato soppresso o semplicemente ridimensionato. I provvedimenti attinenti la riduzione dei vantaggi economici concernenti la classe politica sono stati rimandati ad applicazione futura, in modo da consentire ai parlamentari che verranno di escogitare la soluzione per evitarli o non applicarli.

I provvedimenti adottati, invece, sono stati l'allungamento dell'età pensionabile, l'introduzione dell'IMU con tassi estorsivi e non collegati ai livelli reddituali dei contribuenti, l'aumento delle accise sui carburanti, l'aumento dell'IVA, l'aumento delle addizionali locali di qualsiasi natura. Insomma, un coarcevo di balzelli disordinato, punitivo per chi non può evadere le tasse e privo di qualsiasi effetto apprezzabile sia sul debito pubblico, continuamente in lievitazione, che sullo spauracchio "spread".

E dopo questi mirabili risultati si è ben pensato di recidere anche i rami economici produttivi di risultati positivi. Tutto questo mentre cresce il disagio sociale, si affermano e materializzano pericolose derive populiste e cominciano far capolino minacciose proteste violente. Non sarebbe forse il caso di recidere questo mortifero cordone ombelicale e cominciare a pensare nuovamente di riappropriarci delle nostre vite?

Monti Pronto A Dismettere Il Patrimonio Immobiliare Dello Stato. E I Privilegi Della Casta?

Articolo scritto da dioniso75 - Vota questo autore su Facebook:
dioniso75, autore dell'articolo Monti Pronto A Dismettere Il Patrimonio Immobiliare Dello Stato. E I Privilegi Della Casta?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione