Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Parte La Sfida All' Occidente: Cina E Giappone Giocano "sporco" E Vincono!


20 settembre 2010 ore 10:34   di ambro  
Categoria Affari Finanza e Fisco  -  Letto da 431 persone  -  Visualizzazioni: 634

La Cina e il Giappone, ma in generale l’economia asiatica, sta ormai dettando legge nel mercato economico mondiale, prendendo il posto che negli anni venti del secolo scorso era occupato dagli Stati Uniti d’America. Sono di pochi giorni fa le accuse del segretario al Tesoro americano, che denuncia la sottovalutazione ad hoc delle monete (yoan e yen) da parte due paesi asiatici più importanti, avvantaggiando così in maniera sostanziale le loro esportazioni. Oltretutto, continua Tim Geithner, l’America non tollera più il furto indiscriminato che la Cina fa della tecnologia straniera, in particolar modo americana.

Pechino, rispetto ad altri ammonimenti, questa volta non si è neanche degnato di rispondere, affidando la replica ad una semplice funzionaria del ministero degli Esteri Jian Yu: "Un eventuale rafforzamento della nostra moneta, il renminbi, comunque non risolverebbe i problemi dell'America, né il suo deficit né la sua disoccupazione". Sia la Cina che il Giappone, dunque, hanno attivato questa mossa, svalutando la loro moneta, per dare spinta alle loro esportazioni, ma non si tratta di una mossa così scorretta come parrebbe dall’intervento del segretario al Tesoro.


Già dal 1921 al 1929, quando lo strumento di pagamento a livello mondiale era l’oro, gli Stati Uniti cercarono di aumentare le 50% le riserve aurifere; oggi che l’oro è stato spodestato dal dollaro, le economie asiatiche applicano lo stesso ragionamento finanziario, accumulando dollari, che al giorno d’oggi è la moneta di scambio delle borse internazionali. D’altro canto, tuttavia, la concorrenza sleale di Cina e Giappone è dovuto essenzialmente al secondo punto: il furto della tecnologia, soprattutto automobilistica.

E' la guerra delle tecnologie è partita ormai qualche anno fa, diretta dalla Repubblica Popolare Cinese. Nella sua doppia accusa alla Cina, il segretario al Tesoro è quasi reticente quando dice che la Repubblica Popolare "tollera il furto di tecnologie straniere". Ormai si è aperta un'altra fase: il governo cinese quel furto lo organizza, attraverso un esproprio di Stato. E' significativo quel che sta accadendo nell'industria dell'automobile. Le autorità di Pechino stanno per varare una nuova normativa che imporrà alle case automobilistiche straniere di divulgare le loro tecnologie in rispetto dell’ambiente - motori elettrici e ibridi - se vogliono mantenere l'accesso al mercato cinese. Questo comporterà che il governo potrà quasi costringere un eventuale partner straniero ad avere un socio locale con il 51% del capitale, così da rendere l’industria cinese partecipe di tutte quelle innovazioni tecnologiche che i diversi reparti ricerca e sviluppo mettono a punto nei loro paesi di origine. Un furto consensuale, potremmo dire.

Parte La Sfida All' Occidente: Cina E Giappone Giocano  sporco  E Vincono!

Questa, tutto sommato, è età dell’oro dei paesi asiatici, che ogni giorno di più si spengono verso quel concetto di “Asia Alone”, gestendo un mercato che ormai influenza in maniera massiccia quelli internazionali, soprattutto per quanto riguarda la tecnologia e la manodopera. Per gli americani sarà davvero difficile rassegnarsi ad un futuro asio-centrico, ma non è così difficile che ci si debbano abituare in fretta.

Articolo scritto da ambro - Vota questo autore su Facebook:
ambro, autore dell'articolo Parte La Sfida All' Occidente: Cina E Giappone Giocano
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione