Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Partite Iva Inattive: Una Sanatoria Positiva Per Tutti


1 agosto 2011 ore 20:47   di Maverick  
Categoria Affari Finanza e Fisco  -  Letto da 711 persone  -  Visualizzazioni: 1433

Su sette milioni di partite iva attive in Italia, quelle inattive sono almeno due milioni. E’ basandosi su questi dati che il parlamento ha recentemente approvato la sanatoria, che avrà sicuramente effetti positivi sul bilancio dello Stato. Vediamo meglio di cosa si tratta:

La sanatoria per le partite iva inattive da più di tre anni prevista dal decreto 98 del 2011 è entrata in vigore lo scorso 6 luglio. Secondo la norma le partite iva dormienti potranno evitare la sanzione per omessa dichiarazione di cessazione dell’attività con il versamento di 129 euro entro il 4 ottobre. Chi, invece, non lo farà rischierà di essere sottoposto all’accertamento da parte dell’Agenzia delle Entrate, che potrebbe scattare nella fase successiva ai 90 giorni indicati dal decreto per sanare la propria posizione, e che potrebbe comportare sanzioni, che vanno da 516 a 2.065 euro.


L’obiettivo della sanatoria è quello di pulire i dati della banca dati anagrafica dell’Agenzia delle Entrate attualmente appesantita, da svariate posizioni inattive da molti anni. I settori economici a cui si riferiscono le partite iva inattive sono i più disparati e riguardano i servizi commerciali come i bar, il settore edile, quello della ristorazione e molti altri. Gli esperti sono tutti d’accordo nel ritenere che una buona percentuale di queste posizioni vengano regolarizzate, anche perché la somma da pagare corrisponde ad un quarto di quello che si pagherebbe a titolo di sanzione.

Ma quali sono i motivi per cui esistono partite iva “dormienti”? le partite iva diventano “dormienti” perché il titolare che effettivamente cessa l’attività, si dimentica o comunque trascura di comunicarlo all’Agenzia delle Entrate. Talvolta, però, le partite iva rimangono inattive intenzionalmente perché vengono utilizzate come elemento verso cui dirottare parte dei ricavi oppure sono collegate ad aziende chiuse, ma che, avendo un immobile, cercano di aggirare l’obbligo di rivalutazione e le tasse connesse. Si tratta di posizioni tenute aperte solo formalmente per beneficiare di trattamenti fiscali destinati ad altre attività.

Per la maggior parte degli esperti del settore, questa sanatoria avrà effetti molto positivi, e permetterà di allineare le banche dati della Camera di commercio e dell’Agenzia delle Entrate e chiudere il vecchio canale di accesso delle imprese all’Agenzia delle Entrate, Entratel, ormai superato dalla comunicazione unica che permette alle imprese di dialogare contemporaneamente con più enti.

A questo punto non ci resta che aspettare il prossimo ottobre e verificare se davvero la sanatoria avrà avuto i tanto attesi effetti sperati.

Articolo scritto da Maverick - Vota questo autore su Facebook:
Maverick, autore dell'articolo Partite Iva Inattive: Una Sanatoria Positiva Per Tutti
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione