Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Prestito Senza Passare Dalle Banche? - C'e' Il Social Landing


4 maggio 2015 ore 11:24   di charliewrite  
Categoria Affari Finanza e Fisco  -  Letto da 783 persone  -  Visualizzazioni: 1205

Il Social Lending è una modalità di finanziamento (n.d.r. sorvegliata dalla Banca d'Italia) dove è il privato a fornire credito a un altro privato.
Social Lending è un servizio generalmente offerto da società online che mirano a favorire l’incontro tra richiesta e offerta di prestiti personali tra privati. Le società coinvolte si impegnano a predisporre degli strumenti di sicurezza per evitare i rischi di insolvenza e di ritardato pagamento.

Dopo essersi informati suoi prestiti, e dopo averli confrontati con quelli dei vari istituti di credito o finanziarie ci si può rivolgere al social lending.
Il social lending è noto anche con il nome di prestito sociale o Peer To Peer Lending (P2P) e si sta diffondendo anche sul mercato dei finanziamenti italiano.
In sostanza, si elimina il ruolo della banca sostituito da un cittadino qualsiasi che decide di mettere a disposizione di un altro cittadino una somma prestabilita, ovviamente il prestatore otterrà una remunerazione.
Il fatto che non sia più necessaria l’intermediazione dell'istituto di credito dovrebbe dare la possibilità, anche ai soggetti che solitamente hanno più difficoltà a reperire credito, di ottenerlo con più facilità, ma soprattutto con costi inferiori.


Le piattaforme di Social Lending presenti in Italia, sono degli istituti di credito vigilati dalla Banca d’Italia, mettono in contatto prestatori e soggetti richiedenti, ai prestatori viene assegnato un rating, ovvero un "voto".
Tramite la piattaforma viene gestito il trasferimento e l'incasso del denaro, che viene tutelato per mezzo di azioni di recupero e forme di garanzia per i prestatori.
I costi e il guadagno I costi di un prestito ottenuto tramite una piattaforma di social lending prevedono il pagamento di una commissione che varia a seconda del rating del prestatore.

Prestito Senza Passare Dalle Banche? - C'e' Il Social Landing

Per poter diventare un potenziale prestatore, è necessario iscriversi ad una piattaforma, trasferirvi una somma prescelta di denaro, selezionare il livello di rischio e quindi attivare un’offerta stabilendone il tasso d’interesse.
Il guadagno si ottiene mensilmente, nel momento in cui un utente accetta l’offerta e quindi corrisponde l’importo della rata nel momento della sua scadenza.
C’è anche la possibilità di reinvestire ciò che si è guadagnato, e si calcola che il rendimento, al lordo di insolvenze e tasse, sia pari al 6-6,5%.

Per quanto riguarda la tassazione, i guadagni derivati dall’investimento nel social lending possono essere riportati nel modulo della dichiarazione dei redditi, e quindi si può corrispondere l’aliquota Irpef relativa.
Inutile fare un elenco dei vari Social Landing o P2P Landing basta andare su google e si aprirà un mondo, buona ricerca.

Prestito Senza Passare Dalle Banche? - C'e' Il Social Landing

Articolo scritto da charliewrite - Vota questo autore su Facebook:
charliewrite, autore dell'articolo Prestito Senza Passare Dalle Banche? - C'e' Il Social Landing
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione