Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Spesometro: Come Funziona E A Cosa Serve


1 febbraio 2011 ore 10:37   di Feniks  
Categoria Affari Finanza e Fisco  -  Letto da 687 persone  -  Visualizzazioni: 997

Il 1° maggio 2011 entrerà in vigore in via definitiva lo "Spesometro", ulteriore strumento, insieme al tanto discusso Redditometro, ideato dall'Agenzia delle Entrate per combattere l'evasione fiscale, piaga dell'economia italiana.

Che cos'è lo Spesometro? In pratica si tratta di un sistema che permetterà al Fisco di monitorare in modo automatico tutti gli acquisti di beni e di servizi superiori ad un certo importo effettuati sia tramite negozio che on-line. Tutti i negozianti, per acquisti superiori ai 3.600 Euro fatti da privati (per i quali viene rilasciato lo scontrino) o superiori a 3.000 Euro se effettuati da possessori di Partita IVA, dovranno chiedere ai clienti i dati anagrafici e il codice Fiscale. Il limite di 3.600 o 3.000 Euro si intende riferito la prezzo totale del bene o servizio, non alla singola rata in caso di pagamento frazionato.


I dati relativi a tutti gli acquisti dell'anno 2011 dovranno poi essere trasmessi dai rivenditori entro il 30 Aprile 2012 direttamente al Fisco che provvederà a confrontarli, tramite speciali programmi, con i redditi dichiarati dai contribuenti stessi. In caso di incongruenze rilevate scatterà l'accertamento fiscale.

E' previsto anche un effetto retroattivo, ma riguarda solo gli acquisti di importo superiore ai 25.000 Euro effettuati nel 2010 con emissione di fattura. In pratica questa misura si applica solo ai titolari di Partiva Iva e non ai privati.

Cosa cambia? Nulla per chi è in regola, ha dichiarato il direttore dell'Agenzia delle Entrate Attilio Befera, molto per chi evade. Lo Spesometro sarà un valido mezzo per contrastare l'evasione o solo un'altra invasione del Fisco? Quanto costerà ai negozianti adempiere a questo obbligo? Il termine fissato al 1 maggio per la raccolta dati si avvicina e lo sguardo del Fisco si allungherà ancor di più sui nostri consumi, nella speranza che questa misura serva davvero a contrastare l'evasione e vada a favore di chi, onestamente, vive e lavora.

Articolo scritto da Feniks - Vota questo autore su Facebook:
Feniks, autore dell'articolo Spesometro: Come Funziona E A Cosa Serve
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Affari Finanza e Fisco
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione