Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Animali Da Compagnia: Il Duprasi, La Pallina Pelosa Del Deserto


29 marzo 2011 ore 12:47   di KungFuGirl  
Categoria Altro  -  Letto da 786 persone  -  Visualizzazioni: 1436

Questo simpatico animaletto è un roditore originario del Nord Africa, diffuso nelle zone desertiche che vanno dall'Egitto all'Algeria. Scava nella terra delle gallerie, profonde fino ad un metro, e si nutre di insetti, in particolare di coleotteri, ma non disdegna i vegetali. Il suo corpo, piuttosto tozzo e tondeggiante, lo fa sembrare una morbida pallina pelosa, nella quale spiccano i vispi occhi neri e, al capo opposto, una buffa coda cicciotta e quasi completamente priva di pelo.

Il suo carattere docile ed il temperamento tranquillo l'hanno reso ben presto un animale da compagnia molto amato e diffuso anche in Italia; il fatto, poi, che non richieda cure complicate ha favorito la sua diffusione nelle case del nostro Paese.


Per far felice un duprasi, infatti, bastano un ampio contenitore dalle pareti lisce con il fondo pieno, un abbondante substrato di truciolato o segatura ed una casetta che funga da tana, che può essere riempita di fieno morbido. E' poi possibile mettere una ruota per criceti con il fondo pieno ed alcuni tubi, così che l'animale possa fare un po' di ginnastica, ma non è detto che li utilizzi: non è un roditore particolarmente attivo e trascorre i 2 - 4 anni della sua vita standosene per lo più tranquillo e gironzolando attorno alla sua tana.

Trattandosi di un animale adattato a vivere in un clima particolarmente secco, il duprasi produce poca urina e questo permette che il fondo della cassetta possa venir pulito anche una sola volta alla settimana; per quanto riguarda il cibo, poi, chi sceglie di adottare questo roditore non dovrà mettersi a cacciare coleotterifarfalle o falene: in cattività va benissimo il comune pellet per roditori insettivori contenente il 18% di proteine, che si può acquistare nei negozi specializzati in animali, e si può integrare questa dieta con piccole quantità di vegetali e, eventualmente, qualche grillo (anche questi in vendita nei negozi per animali). Sono da evitare gli alimenti per criceti, a base di semi e frutta secca, perchè causano obesità.
Animali Da Compagnia: Il Duprasi, La Pallina Pelosa Del Deserto

Il duprasi può essere tenuto da solo poichè non soffre la solitudine e si lascia maneggiare senza problemi dagli esseri umani: basta circondarlo delicatamente con una mano e poggiarlo sul palmo dell'altra, facendo attenzione a non farlo cadere. Una docile, simpatica pallina pelosa che conquista sempre più italiani.
Animali Da Compagnia: Il Duprasi, La Pallina Pelosa Del Deserto

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Animali Da Compagnia: Il Duprasi, La Pallina Pelosa Del Deserto
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • M1X
    #1 M1X

L'articolo sembra ripreso paro paro dal sito della dottoressa Marta Avanzi. Anche la prima foto proviene da quel sito.

Inserito 16 settembre 2011 ore 20:46
 

Francamente non noto tutta questa somiglianza tra i due articoli, comunque sia io l'ho scritto a marzo (come è ben evidente a inizio pagina) mentre non si sa quando sia stato scritto quello della Dottoressa che, quindi, avrebbe anche potuto prendere spunto da me... Chiaramente è solo un'ipotesi! Le foto, di questo articolo come di qualsiasi altro, provengono dal web e sono di pubblico utilizzo.

Inserito 28 settembre 2011 ore 16:35
 
  • M1X
    #3 M1X

Ahahahaha! LA dottoressa Avanzi avrebbe prseo spunto da te? Ahahahaha. Suvvia. Tu non sei di certo una vet. esperta in animali esotici. Ah, un ultima cosa, io ero presente quando e' stata fatta quella foto. Quello e' il mio duprasi che sta sulla mano della dottoressa. Difatti quella foto si trova solo nel suo sito e qui ove tu l'hai riportata. Ed hai riportato anche parte di quanto lei ha scritto. ps: ti dava cosi' fastidio lasciare il link che avevo inserito?

Inserito 4 ottobre 2011 ore 22:43
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione