Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Arriva Un Fratellino Fatti Più In Là


23 novembre 2010 ore 22:01   di giordan1976  
Categoria Altro  -  Letto da 464 persone  -  Visualizzazioni: 867

E' in arrivo un fratellino, e con lui la gelosia, un sentimento praticamente inevitabile in queste situazioni. Ma non c'è soltanto questo, la nascita di un nuovo bambino o di una nuova bambina è come un piccolo temporale in famiglia. Tra i sensi di colpa dei genitori, difficoltà pratiche e gelosie di chi è arrivato per primo, le emozioni non mancano di certo. E a soffrire di più è soprattutto il PRIMOGENITO. Meglio allora non sottovalutare i suoi sentimenti di gelosia, nè tantomeno sminuirli o scherzarci sopra. Ma non è nenneno il caso di fare finta che sia tutto come prima. Perchè potrebbe essere peggio.

Viene cosi spontaneo a molte mamme e papà, già durante la gravidanza, cominciare a tranquillizzare il piccolo dicendogli che " NON CAMBIERA' NULLA" e che "TUTTO SARA' COME PRIMA". E quando il secondo viene alla luce molti genitori fanno di tutto per simulare una situazione famigliare, quella del figlio unico, che in realtà non esiste più. Una classica scena di vita domestica è quella in cui la mamma, mentre allatta il neonato, gioca alle costruzioni con il più grande. L'intenzione è onesta, ma il risultato non è dei migliori. Anche perchè il bambino capisce benissimo che non è più al centro dell'universo.


La realtà è cambiata e quando il genitore manda messaggi tranquillizzanti l'effetto è esattamente il contrario. "MA COME" si domanda il bambino "TUTTI MI DICONO CHE NON E' CAMBIATO NIENTE; MA NON E' COSI, MI STANNO IMBROGLIANDO?". Si creano cosi ansie e agitazioni inutili. Il più grande prova un sentimento di gelosia verso il fratellino, ma non è in grado di riconoscerlo e gestirlo. E se qualcuno poi lo deride, si aggiunge alle frustazioni, anche un senso di umiliazione e vergogna. Si può essere contemporaneamente gelosi di un fratellino e allo stesso tempo felici per il suo arrivo?. Certamente si, ma purtroppo molti genitori fanno fatica ad ammetterlo.

Se vedono che manifesta affetto e simpatia verso il nuovo arrivato pensano che non sia geloso. Ritengono che questo non lo possa neppure toccare, e cosi non fanno nulla per aiutarlo a riconoscere questa nuova emozione. E cosi sbagliano portando dentro di lui solo insucurezze, proprio cosi l'insicurezza di perdere la figura dell'attaccamento ai genitori e soprattutto alla madre. Perciò si dovrebbe affrontare tutto con la massima sincerità fin dall'inizio, rendere partecipe il primogenito in tutto il perido della gravidanza rendendolo responsabile anche sulla cura e protezione del fratellino. Cosi si eviteranno complicanze psicologiche inutili nel futuro.

Arriva Un Fratellino Fatti Più In Là

Articolo scritto da giordan1976 - Vota questo autore su Facebook:
giordan1976, autore dell'articolo Arriva Un Fratellino Fatti Più In Là
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione