Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Burlesque, L' Arte Di Sedurre Con Ironia


6 ottobre 2011 ore 12:26   di KungFuGirl  
Categoria Altro  -  Letto da 841 persone  -  Visualizzazioni: 1815

Non è semplice sport, non è soltanto danza: il Burlesque è molto più di una coreografia e di movimenti studiati e riproposti, non può essere definito semplicemente "ballo". E' seduzione ed ironia, è fascino e senso dell'umorismo, è sensualità e leggerezza.

Nato come genere di parodia nella seconda metà dell'800 nell'Inghilterra Vittoriana, il Burlesque si è in seguito arricchito di strip-tease ed esibizioni di nudo scenico fino alla Prima Guerra Mondiale, per virare poi decisamente verso il varietà dagli Anni '30 in poi. Tornato in auge grazie al desiderio vintage che ha segnato gli Anni '90, amato da star di fama mondiale come Madonna e Lady Gaga, il Burlesque ha ora un consistente numero di estimatori - e di praticanti - anche in Italia.


Tra piume di struzzo e guanti da diva, sono molte le signore e signorine che si sono iscritte a corsi per imparare a sedurre sorridendo, divenendo delle dive senza mai prendersi troppo sul serio. Le lezioni vertono sullo studio di espressione e gestualità, sulla creazione di un personaggio, sullo studio di coreografie, sull'utilizzo di ventagli, boa di piume e guanti; un programma variegato in cui non ci si limita ad imparare passi e ripetere movimenti, ma si apprendono atteggiamenti, sguardi, malizia ed ironia. Si suggeriscono nudità invece di esibirle, si porta in superficie un erotismo malizioso e giocoso al tempo stesso.

Piera Cipriani, una delle massime esponenti del Burlesque in Italia, conosciuta anche con il nome di Betty Rose, ha insegnato a Parma: "E' una città di grande femminilità - ha detto nel corso di un'intervista - Le donne non sono rimaste insensibili ad una pratica che si ispira all'avanspettacolo degli Anni '50 e di cui c'è una buona tradizione anche italiana".

"Abbiamo giocato con la sensualità in modo brillante: non siamo spogliarelliste - ci tiene giustamente a sottolineare - ci vogliono doti di mimica, danza e carattere"; due sono infatti i maggiori rischi che si corrono con il Burlesque: scadere nella volgarità o, al contrario, tralasciare il lato seduttivo finendo poi nella totale comicità.

E mentre in Italia aumentano le signore desiderose di tramutarsi in vamp a proprio agio in un'atmosfera retrò, gli uomini non sono da meno ed è così nato il Boylesque, versione del Burlesque per signori seduttivi col sorriso. Ma se pensate che la prova pratica sia un po' troppo audace per voi, potete iniziare a piccoli passi, magari andando ad ammirare la mostra "Burlesque - l'ironica seduzione d'amore": 23 scatti realizzati dal fotografo di fama internazionale Marco Girolami ed esposti, fino al 23 ottobre, ai Musei Mazzucchelli di Brescia. Un'occasione per riscoprire l'intrigante gioco della seduzione anche attraverso una selezione di biancheria intima femminile databile tra l'inizio del '900 e gli Anni Sessanta.

Burlesque, L' Arte Di Sedurre Con Ironia

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Burlesque, L' Arte Di Sedurre Con Ironia
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 

Un articolo fatto molto bene ed esauriente, ha effettuato il collegamento con il mio articolo: "Le Foto In Lingerie Burlesque Di Aida Yespica".

Inserito 29 novembre 2011 ore 14:30
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione