Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Chelydra: La Tartaruga Azzannatrice


8 aprile 2011 ore 15:18   di Layla  
Categoria Altro  -  Letto da 453 persone  -  Visualizzazioni: 724

Chelydra, un nome assai insolito, come bizzarro è l'animale che è stato così soprannominato. Stiamo parlando della tartaruga azzannatrice, una specie particolare di rettile, di cui è vietata la vendita e la detenzione in Italia. Potente predatrice, può arrecare seri danni anche all'uomo.E' stata ritrovata nelle acque di un canale di scolo ad Anguillara, nei pressi di Roma.

Sono stati presi subito provvedimenti, ma ora è caccia all'incauto detentore della tartaruga, che ora rischia guai seri, ma soprattutto una sanzione davvero salata. E non è nemmeno il primo caso in Italia, perchè se si fa una breve ricerca su Google, scoprirete come ci sono stati diversi ritrovamenti di tale animale. Ma com'è possibile che i padroni non si accorgano, una volta acquistato ( anche se il tutto ovviamente è già nella dimensione della illegalità) della pericolosità dell'animale?


Le tartarughe nell'immaginario collettivo, sono degli animaletti lenti ma riflessivi, molto tranquilli, tali da ritenerli ottimi animali da appartamento. Ovviamente ne esistono diverse specie, da quelle delle Galapagos, le cosidette tartarughe giganti, a quelle più piccole, quasi in miniatura.

Chelydra: La Tartaruga AzzannatriceLa foto qui a lato ritrae, uno degli esemplari della tartaruga azzannatrice, catturato nel 2010 in Italia. Come potete notare, nonostante la sua familiare corazza, e i suoi occhietti riflessivi, nutre un sentimento davvero da predatrice nei confronti del suo prossimo, da lei visto come nemico, sia un essere umano che un animale. Ma voi cosa fareste se doveste trovarvela lì in acqua, mentre state facendo in tutta calma, il vostro bagno al mare? Layla

Articolo scritto da Layla - Vota questo autore su Facebook:
Layla, autore dell'articolo Chelydra: La Tartaruga Azzannatrice
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • claudip
    #1 claudip

belle

Inserito 18 aprile 2011 ore 18:09
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione