Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Condominio, In Arrivo Una Nuova Legge Più Dura


7 marzo 2011 ore 09:31   di firone  
Categoria Altro  -  Letto da 1401 persone  -  Visualizzazioni: 2109

Vivere in armonia in un condominio e al di là di una qualsivoglia legge è importante per garantirsi una vita sociale e condominiale tranquilla senza interminabili assemblee e liti. Esiste un "galateo" non scritto che tutti dobbiamo rispettare: non fare rumori nelle ore notturne e pomeridiane, pulire le parti comuni dove i nostri amici animali hanno sporcato, scuse immediate e riparazioni tempestive nel caso in cui i nostri elettrodomestici causino allagamenti.

Ma a volte tutto questo non è possibile per svariati motivi; noi esseri umani facciamo di tutto per complicarci la vita. A questo punto, quindi, ci viene in aiuto la legge con le sue regole da rispettare. Esiste già una regolamentazione in fatto di condominio, ma dalla fine del 2011 ne entrerà in vigore una nuova, che avranno a disposizione sia i condomini sia gli amministratori.


Adesso la proposta di legge è in discussione in Parlamento, ma diamo alcuni dettagli che potranno risultare utili nel prossimo futuro. La predetta legge sarà più aspra contro le "antenne libere" per la ricezione dei canali TV, sia terrestri sia satellitari; se per quelli sat, ognuno di noi potrà installare sul proprio balcone la parabola ( sempre che non ci siano vincoli comunali), per le antenne terrestri da collocare sul tetto bisognerà una delibera dell'assemblea e non si potranno più mettere antenne in modo disordinato.

Per i pagamenti delle rate delle spese condominiali, non si potrà eccedere il tempo massimo di 4 mesi, pena un decreto ingiuntivo dell'amministratore che con questo atto vi chiederà di pagare; se i soldi tardano ancora ad arrivare vi potrà vietare di usare le parti comuni del condominio.

Ci saranno, comunque, maggiori garanzie anche per i condomini; gli amministratori dovranno essere iscritti alla camera di commercio della propria provincia per poter esercitare e stipulare una assicurazione che tuteli i condomini da eventuali loro mancanze o appropriazioni di denaro ( succede anche questo), ma cosa più importante, se da una delibera condominiale viene programmato un lavoro, esso dovrà essere effettuato entro trenta giorni, se ciò non accade si può diffidare l'amministratore.

Un altro punto dolente che sta a cuore a molti, è quello del riscaldamento; con la nuova legge in discussione, ci si potrà staccare dall'impianto di riscaldamento centralizzato e realizzare un'allacciamento autonomo senza però recare danni a quello del condominio. In ogni caso occorre buon senso e cercare di risolvere le controversie in tranquillità e poi stare attenti non solo ai nostri vicini ma anche, e io direi soprattutto, agli amministratori. Per tutte le informazioni del caso ci si può rivolgere, oltre che al sito dell'associazione degli amministratori di condominio www.anaci.it anche alle associazioni che difendono e tutelano i condomini, come la UIL Uniat e il Sunia della Cgil.

Articolo scritto da firone - Vota questo autore su Facebook:
firone, autore dell'articolo Condominio, In Arrivo Una Nuova Legge Più Dura
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • antonio
    #1 antonio

sono in un condominio di 30 appartamenti per quando sarà pronto la legge chi vuole staccarsi dall'impianto di riscaldamento si può fare senza aggiunte di spese? grazie

Inserito 8 marzo 2011 ore 18:14
 

La legge dovrebbe essere pronta per la fine del 2011 e non credo che, nel caso in cui si facciano dei lavori per staccarsi dal centralizzato, siano senza spese. In ogni caso si può rivolgere ad un sindacato. Nell'articolo ne ho indicati due ( UNIAT della UIL e SUNIA della CGIL) che può trovare in tutti i capoluoghi di provincia.

Inserito 8 marzo 2011 ore 19:26
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione