Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Essere Radicale Vuol Dire Cogliere Le Cose Alla Radice. Ma La Radice Per L'uomo è L'uomo Stesso


4 agosto 2014 ore 22:41   di giovos87  
Categoria Altro  -  Letto da 409 persone  -  Visualizzazioni: 642

Un idea che secondo loro doveva scuotere il mondo, questo pensavano gli hegeliani di sinistra; Scrive K. Marx:

e ancora criticando gli hegeliani di sinistra di "essere poco radicali" dice:
Essere radicale vuol dire cogliere le cose alla radice. Ma la radice per l'uomo è l'uomo stesso[...] la liberazione è un atto storico, non un atto ideale, ed è attuato secondo condizioni storiche, dallo stato dell'industria, del commercio, dell'agricoltura.
(dello spread, dei mercati finanziari e delle lobby economiche, e massoni, e pidduisti aggiungo io)

Io dico che è la vita delle persone che deve determinare la politica, essa deve essere espressione della volontà popolare, l'unico modo è portarenelle istituzioni dei cittadini che sappiano restare tali pur facendo politica, che conoscano e abbiano vissuto le problematiche del popolo che rappresentano. tutto questo con un limite di mandato che deve essere di 2 anche per i consiglieri comunali, lavorando per favorire il ricambio generazionale.
Marx unì teoria e prassi, mentre entrambe le correnti dei giovani hegeliani le avevano separate, divenendo ideologie. Questo lo fà tramite quello che per molto tempo è stato lo strumento principe per molti filosofi, , ossia la dialettica, che erroneamente viene definita materialista, per quanto riguarda Marx.


M. K. non protendeva esclusivamente per l'aspetto materiale, ma gli restituì quella dignità che gli hegeliani di destra volevano risolvere esclusivamente da un punto di vista ideale.(Patria, Religione,etc...). In un certo senso Marx non ribalta la dialettica hegeliana, ma la riscopre e ne chiarisce il punto fondamentale, ossia la sintesi. M. k. È un economista in pieno periodo positivista, dunque è normale che fosse un pò influenzato da una visionelineare di progresso. Per lo stesso hegel la "storia dello Spirito" segue un processo lineare, ha una sua razionalità intrinseca, che potremmo quasi definire ontologica dello spirito in sè. Marx non poteva, inoltre prevedere l'evolversi del sistema economico- finanziario; egli visse nel periodo della rivoluzione industriale, ma non poteva prevedere l'enorme balzo in avanti delle Telecomunicazioni e dei trasporti e la nascita di telefoni, smartphone e computer. Vedere il progresso esclusivamente come un qualcosa di statico e prevedibile, porta naturalmente al marxismo-comunismo, o al fascismo. Ma quì, è lo stesso Marx , a darci gli strumenti per uscire dall' impasse e sono: la critica sociale, e la coscienza sia di classe(vd. Classe politica) ,sia, individuale; in sostanza una coscienza critica, che riguardi non solo il mondo delle rappresentazioni, ma che guardi e si sforzi sui problemi quotidiani,il mondo del reale, il mondo del precariato, il mondo della sanità, dell'agricoltura, degli immigrati, dei pensionati, degli imprenditori e degli operai o , del terzo settore. Idea e Azione non possono essere disgiunte, vanno appunto sintetizzate.
Oggi il pensiero nel contesto, post- moderno, post- industriale , post-ideologico, post-teocentrico etc... etc... insomma in un mondo Complesso per usare le parole di E.Morin, fatto di più livelli interconnessi tra loro in modo sistematico.
Il mondo non è solo sant'agata, il mondo è la Regione campania, la Provincia, l'Italia, l'Europa, l'Africa il medio-oriente,la Cina, la Libia, il Mali, la Siria. In questo senso diciamo che il motto è: Agire locale, ma pensare globale. Dopo questa campagna elettorale chiunque vincerà, dovrà impegnarsi a concretizzare una politica più partecipativa. Oggi nei programmi scrivono di trasparenza e di Partecipazione. Bisogna verificare quello che succede nel consiglio comunale, magari, anche tramite lo streaming da inserire nel sito del comune che vogliamo implementare, una vetrina di non poca importanza anche per il commercio nell'era del digitale. Bisogna avere una strategia. Dove stà il Terzo Settore? Anche pensare che il lavoro sia ancora legato esclusivamente alla zona industriale è un errore. Essa è certo importante, perciò rientra nel nostro programma, ma la vera possibilità viene dal mondo dei servizi. Incentivare anche il turismo religioso. In questo ci vuole la cooperazione con gli enti ecclesiastici. Oltre a quello naturalistico e dei prodotti tipici, ma anche moderni, come internet point e altre cose. Anche l'incentivazione alla lettura.. Ma cosa più importante è garantire i servizi e continuare quel che cè di buono fatto dalle precedenti amministrazioni, ripararne i danni. La politica è cosa diversa dall'economia. La politica deve dare un indirizzo, deve essere mirata all'azione politica, ossia la capacità di mettere in atto, in pratica, nel senso di porre in essere; le idee che si vogliono esprimere. I nostri punti sono chiari.

E NECESSARIO RICUCIRE LO STRAPPO TRA SOCIETA CIVILE E POLITICA, RISTABILIRE IL PRIMATO DELLA POLITICA SULL'ECONOMIA. QUESTA è LA NOSTRA SFIDA.
1Non so se tutti lo sanno, ma la "classica" distinzione Destra-Sinistra deriva in gran parte dalla scissione del pensiero di Hegel dopo la sua morte, in hegeliani di Destra ed hegeliani di Sinistra( o Giovani hegeliani), tra questi ultimi molti vorrebbero inserire anche Marx K., mentre egli stesso in vita li contestò entrambi.
2Non per forza esclusivamente una coscienza di massa, questo lo pensavano i socialisti marxisti (per esempio nel socialismo è tristemente famoso uno dei più importanti socialisti- non marxista(diverso da marxiano), ossia Benito Mussolini)
3 Si dà al termine "materialista" un significato erroneo e non corrispondente al pensiero Marxiano (e non marxista), volendo quasi vedere in Marx l'antitesi del pensiero di Hegel.

Articolo scritto da giovos87 - Vota questo autore su Facebook:
giovos87, autore dell'articolo Essere Radicale Vuol Dire Cogliere Le Cose Alla Radice. Ma La Radice Per L'uomo è L'uomo Stesso
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione