Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Fame E Carestia, Allarme Onu: Oltre 20 Milioni Di Persone Stanno Morendo


12 marzo 2017 ore 16:09   di Lupoantonio  
Categoria Altro  -  Letto da 907 persone  -  Visualizzazioni: 1118

Un rapporto dell'Onu, per mano del Sottosegretario generale per gli affari umanitari, Stephen Rothwell O'Brien, comunica che aumentano fame e carestia nel mondo e che stiamo attraversando la più devastante crisi umanitaria dal dopoguerra.

Quotidianamente intere popolazioni muoiono di fame e carestia, di mancanza di acqua potabile e di malattie che non vengono curate perché non ci sono medicinali.
Uomini, donne e bambini, vissuti da sempre in mezzo alle violenze ed alle guerre, devono anche subire le maledizioni della natura che, con una perenne siccità, li priva di acqua, rendendo secca la terra e impedendo le coltivazioni, oltre che uccidere gli animali.

Sono più di 20 milioni di persone che subiscono questo lento e costante martirio quotidiano.

La sintesi della sconvolgente situazione umanitaria che tormenta il nostro Pianeta arriva dalle Nazioni Unite durante una riunione del Consiglio di Sicurezza.


Sono poche e chiare le parole racchiuse nel rapporto Onu, parole che dovrebbero sollecitare i Paesi occidentali del benessere a non rimanere inermi di fronte ad una catastrofe mondiale di proporzioni terribili. Stiamo attraversando la più grande crisi umanitaria dal 1945.

Fame E Carestia, Allarme Onu: Oltre 20 Milioni Di Persone Stanno Morendo

In quattro nazioni 20 milioni di persone patiscono fame e carestia.

Il Paese più in sofferenza è lo Yemen, logorato da anni di conflitti e ridotto allo stremo. Le fazioni militari non fanno passare gli aiuti di cui hanno bisogno e milioni di persone rischiano di morire di fame.

Una situazione non molto diversa si registra in Somalia, dove a rischio sono un milione di bambini sotto i 5 anni, e nel Sud del Sudan, dove la guerra civile ha polverizzato il tessuto sociale e causato quasi 4 milioni di sfollati.

In Nigeria il braccio armato jihadista di Boko Haram ha portato morte e distruzione, soprattutto nel Nord-Est del Paese, e messo in fuga quasi 3 milioni di persone.

Cause naturali ma anche malvagità umana.

Fa riflettere che in tutti questi casi, dietro fame e carestia ci sia la mano dell’uomo. Guerriglie locali e tentativi di secessione: il controllo del territorio da parte di una miriade di fazioni armate affamano ogni giorno una fetta di popolazione sempre più grande.

Se si vuole evitare che molta altra gente muoia di fame, sete ed epidemie, servono sforzi condivisi e coordinati a livello globale, spiega ancora O’Brien; occorrono subito 4,4 miliardi di dollari, ha aggiunto, fondi da inviare subito nei quattro Paesi più colpiti.

Si spera che questo grido di allarme e di esortazione all’azione giunga nelle giuste sedi e che si prendano provvedimenti, altrimenti il prossimo rapporto Onu sarà ancora più catastrofico dell’attuale.

Articolo scritto da Lupoantonio - Vota questo autore su Facebook:
Lupoantonio, autore dell'articolo Fame E Carestia, Allarme Onu: Oltre 20 Milioni Di Persone Stanno Morendo
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:
Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione