Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Giornata Internazionale Contro L' Omofobia


17 maggio 2011 ore 18:14   di lolox  
Categoria Altro  -  Letto da 574 persone  -  Visualizzazioni: 920

Oggi in molte città italiane si terrà la Giornata internazionale contro l'omofobia, probabilmente e a mio avviso una delle peggiori crudeltà che affligono persone di orientamento sessuale "non canonico" e ne vanno a ledere in pieno i diritti sanciti dal codice penale relativamente all'uguaglianza degli esseri umani.

Ma partiamo col dare una definizione alla parola omofobia in modo da rendere questa parola comprensibile anche a chi ne ignora il significato, affinchè tutti possano essere consapevoli di quanto questa cosa sia inutile e volta a fare del male a titolo meramente gratuito.


Con il termine omofobia si indica un insieme di sentimenti, comportamenti e pensieri avversi, nei confronti dell'omosessualità e di persone omosessuali e nonostante non sia annoverata in alcuna classificazione clinica delle varie fobie, la sua esistenza è confermata dalle 3 accezioni, pregiudiziale, discriminatoria e psicopatologica che le sono state riconosciute.

Stando ai pochi trattati sull'omofobia, per quanto assurdo possa essere si stima che la maggiorparte delle persone omofobiche sarebbero vittime di una omosessualità latente, che viene repressa con la violenza verso persone che hanno legittimamente deciso di amarsi pur essendo dello stesso sesso.

Veniamo ora ad alcuni numeri che possano spiegare la situazione in europa e in particolare nel nostro "bel"paese.

Secondo una stima dell'agenzia per i diritti fondamentali dell'Unione Europea l'omofobia avrebbe danneggiato vita e situazione sociale-lavorativa di 4 milioni di persone, discriminati piu' per le loro attitudini sessuali che per l'incapacità lavorativa o per la poca adattabilità sociale e in tutto ciò il nostro paese presenta il maggior tasso di omofobia lavorativa, sociale e istituzionale rispetto agli altri paesi euoropei.

Questo probabilmente è dovuto alla mancanza di una legge contro l'omofobia, si perchè in Italia gay, lesbiche e trans, non solo non si vedono riconoscere diritti atti ad aiutarli e sostenerli, ma si vedono ledere anche quei diritti fondamentali per ogni persona quali il rispetto e la protezione, come se quello che fanno dentro il proprio letto fosse addirittura più importante dell'essere esseri umani.

Per questo è stata istituita dall'arcigay una manifestazione coprente l'intero territorio nazionale al fine di sensibilizzare le persone e avvicinarle al mondo dell'omosessualità per dimostrare che essere omosessuali non significa essere dei mostri, ma al contrario significa essere persone capaci di amare e di rispettare gli altri.

Va inoltre aggiunto che, in particolare nel nostro paese, le credenze religiose e il bigottismo giocano un ruolo fondamentale nell'avversione contro l'omosessualità, basti dire che nonostante sia stato decretato che l'omosessualità non è una patologia c'è ancora chi la vede come una malattia, a detta di qualcuno anche curabile, anche se starnamente non si hanno prove certe di una presunta guarigione, anche perchè è difficile guarire se non si è malati.

Spero che questo articolo riesca a sensibilizzare qualche coscienza affinchè il futuro sia migliore per tutti, senza violenze e discriminazioni, che a parer mio violano sia fisicamente che spiritualmente l'anima delle persone in uno degli aspetti più intimi e cioè la sessualità.

Articolo scritto da lolox - Vota questo autore su Facebook:
lolox, autore dell'articolo Giornata Internazionale Contro L' Omofobia
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione