Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Condor: Quando Essere Grandi è Uno Svantaggio


25 gennaio 2011 ore 16:43   di RiccardoProietti  
Categoria Altro  -  Letto da 377 persone  -  Visualizzazioni: 598

Gli animali grandi, la cosiddetta macrofauna, sono particolarmente minacciati di estinzione dagli interventi umani per diversi motivi anche se fortunatamente oggi gli uomini e i governi investono ingenti risorse per proteggere e tutelare questa specie.

1) La grossa taglia ne rende facile la localizzazione ed elevata la probabilità di essere colpiti dai proiettili. 2) Necessitano di spazi estesi e raramente le loro popolazioni sono molto consistenti. 3) Il numero dei figli per nidiata è limitato, la maturità sessuale è tardiva e il tasso riproduttivo è basso.


Il condor californiano è uno tra gli animali più minacciati: la lunghezza dalla testa alla coda è di 1,2 metri con un' apertura alare di 2,7 m e appartenendo alla categoria degli Avvoltoi si nutre di carogne di animali.
Da sempre perseguitato dall'uomo, risente pesantemente anche delle migliorie delle tecniche di allevamento, che comportano una diminuzione delle carcasse di pecore o vitelli disponibili.
La sopravvivenza del condor in California è dovuta in parte alla disponibilità di carcasse di foca e balena. Si aggiunga che depone solo un uovo e si riproduce solo ogni due anni. La costante diminuzione numerica del condor ha fatto sorgere il problema dell' inbreeding, cioè della possibilità di incrocio tra consanguinei e la possibilità di mutazioni dannose per la specie.

Dal 1940 i condor sono meno di 100 mentre il numero minimo per garantire il mantenimento di una popolazione animale è stato calcolato in 500; un intervento drastico è stato effettuato nel 1982 quando il solo uovo prodotto fu distrutto dai 2
genitori. L'anno successivo le uova deposte furono sottratte al nido e incubate in cattività e i piccoli allevati con un pupazzo con la testa di avvoltoio. Nel 1988 tutti i condor californiani (27) erano in cattività ed avvenne anche la prima riproduzione:
nonostante il successo dell'esperimento sono affiorati delicati problemi etici: è lecito procurare cibo per il condor e controllare i suoi potenziali predatori, quali l'aquila dorata? Oppure: è giusto catturare e controllare con un collare via
radio i condor per capirne le esigenze? Questi interrogativi permangono ancora oggi poiché la sopravvivenza
allo stato selvatico
è ancora lontana per il povero condor: ad Aprile 2009 si conteggiavano 322 condor in vita, 172 dei quali in natura

Articolo scritto da RiccardoProietti - Vota questo autore su Facebook:
RiccardoProietti, autore dell'articolo Il Condor: Quando Essere Grandi è Uno Svantaggio
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione