Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Furetto, Un 'ladro Puzzolente' Scaltro E Giocherellone


11 novembre 2010 ore 12:40   di KungFuGirl  
Categoria Altro  -  Letto da 2048 persone  -  Visualizzazioni: 3673

Già dal nome scientifico del furetto si capisce di che genere di mammifero furbo stiamo parlando: Mustela putoris furo, infatti indica che l’animale appartiene alla famiglia dei Mustelidi – come i visoni, le lontre, le puzzole, gli ermellini e le faine – mentre putoris significa “puzzolente” e furo è il verbo latino che traduce “rubare”.

La sua fama di animale dal forte odore gli deriva principalmente da due fatti, uno prettamente storico, l’altro biologico: dal punto di vista storico, infatti, si ritiene che il furetto non esistesse in natura ma che sia stato ottenuto, tramite una serie di incroci selettivi, da un’originaria sottospecie della puzzola europea. Greci e Romani, circa duemila anni fa, si resero conto dell’abilità di queste puzzole nel cacciare e decisero di provare ad allevare qualche esemplare, iniziando così di fatto la genealogia dei furetti odierni che, ancora oggi, in certe regioni, vengono utilizzati per la caccia a lepri e conigli. Derivando dalla puzzola, dunque, si capisce come mai questa nomea di “puzzolente” gli sia rimasta cucita addosso. L’altra motivazione che giustifica il nome è il forte odore che emanano gli esemplari non sterilizzati. L’abitudine di questo animaletto di raccogliere e nascondere il cibo gli è valsa poi l’appellativo di ladro.


Il furetto è un predatore e questa sua caratteristica emerge in tutta chiarezza nella sua sfrenata passione per l’esplorazione e la caccia, anche se ritualizzata e trasformata in gioco. A differenza di quanto accade con altri mammiferi domestici, come i gatti, ad esempio, un furetto messo in un nuovo ambiente non si fermerà preoccupato e guardingo ma si lancerà invece subito all’esplorazione del nuovo territorio; questa particolarità, che lo rende facilmente adattabile alla vita in appartamento, impone d’altro canto di fare molta attenzione perché, se si dovesse allontanare da casa, difficilmente farebbe ritorno e, abituato com’è a dipendere dall’uomo, sarebbe condannato a morte certa.

Il Furetto, Un 'ladro Puzzolente' Scaltro E Giocherellone Il Furetto, Un 'ladro Puzzolente' Scaltro E Giocherellone

Il gioco, come detto, è per questi animaletti un’attività fondamentale, trattandosi di un surrogato della caccia, tanto che c’è chi afferma, forse estremizzando un po’, che il furetto o gioca o dorme. In effetti, però, questo mustelide trascorre parecchie ore dormendo profondamente, forse per “ricaricare le batterie” prima di una nuova forsennata sessione di gioco: gomitoli di lana e palline sono le sue “prede” preferite, ma adora anche scavare e, quindi, nessun vaso di fiori è al sicuro con un furetto! In genere sono animali affettuosi, che amano farsi coccolare dal proprietario, al quale si affezionano alla stregua di un gatto e senza il quale non possono restare tutto il giorno, ma talvolta può capitare che un furetto si dimostri aggressivo; si tratta della classica “eccezione che conferma la regola” e può dipendere da due distinti fattori: o l’animale ha vissuto per diversi mesi in gabbia senza contatto con l’uomo, oppure si tratta di una caratteristica genetica. Nel primo caso, piuttosto frequente se il furetto è stato, ad esempio, per diverso tempo in negozio prima di venir acquistato, con pazienza, dedizione ed affetto si può mitigarne l’aggressività e portarlo ad essere più fiducioso e coccolone; nel secondo caso, purtroppo, le possibilità di pacifica convivenza sono più ridotte, ma certo non impossibili. Una buona dose di pazienza è richiesta anche per insegnare all’animale a fare i bisogni nella propria lettiera e, sebbene si tratti di un essere intelligente e capisca benissimo cosa può fare e cosa no, questo non gli impedisce di ignorare i divieti del proprietario, finendo per combinare qualche disastro.

Tutte queste caratteristiche devono essere prese bene in considerazione prima di decidere di acquistare un furetto come animale da compagnia, senza cadere nell’errore di innamorarsi soltanto del suo bell’aspetto. Il suo musino appuntito, gli occhi vispi e furbi, il corpo flessuoso e la pelliccia morbida, infatti, rendono il furetto un animale estremamente grazioso e simpatico, ma non bisogna dimenticare che non si tratta di un peluche bensì di un essere vivente, che ha esigenze anche molto particolari e che rendono impegnativa la convivenza con lui.

Se siete davvero decisi e certi che il furetto sia l’animale domestico che fa per voi,

Il Furetto, Un 'ladro Puzzolente' Scaltro E Giocherellone

Il Furetto, Un 'ladro Puzzolente' Scaltro E Giocherellone

Il Furetto, Un 'ladro Puzzolente' Scaltro E Giocherellone

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Il Furetto, Un 'ladro Puzzolente' Scaltro E Giocherellone
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione