Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Natale Si Festeggerà A Casa: Scelta, Tradizione O Prudenza?


18 dicembre 2010 ore 11:02   di firone  
Categoria Altro  -  Letto da 357 persone  -  Visualizzazioni: 637

Secondo gli ultimi dati della associazione che raggruppa gli esercenti del commercio, Confesercenti, gli italiani, non tutti ma oltre cinquanta quattro milioni di nostri connazionali, festeggeranno il Santo Natale nella propria casa. Questo sarà dovuto principalmente alle ristrettezze economiche in cui versa la maggior parte della popolazione.

Il calo percentuale rispetto all' anno scorso dei beni per la cena ed il pranzo sarà di circa il nove per cento e molti italiani rinunceranno al ristorante. Infatti si preferirà passare la festa più importante dell' anno in casa di parenti o amici, considerato che in molte case italiane non arriverà neanche la tredicesima mensilità.


Rispetto alle città il sondaggio evidenzia che in grandi centri come Milano e Napoli la spesa sarà stabile, in flessione invece Firenze. La somma media che ogni italiano spenderà o cercherà di spendere si aggirerebbe in circa cento nove euro, ma non mancano situazioni di disagio ulteriore. Rispetto ai beni e prodotti che si acquisteranno, la faranno da padrone i cibi tipici e tradizionali; a Milano il panettone, a Napoli salumi a Roma abbacchio e pesce.

Anche quest' anno i prodotti dell' elettronica andranno per la maggiore; ai primi posti consolle e televisori di ultima generazione. A parte questo, l'indigenza delle famiglie italiane resta e molti di noi affronteranno le feste con molta più prudenza rispetto a qualche anno fa.

Buone feste a tutti gli articolisti e alla redazione di Paid2write, auguri.

Articolo scritto da firone - Vota questo autore su Facebook:
firone, autore dell'articolo Il Natale Si Festeggerà A Casa: Scelta, Tradizione O Prudenza?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione