Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Piacere... Di Una Doccia. Qualche Curiosità


4 luglio 2011 ore 21:42   di inspired  
Categoria Altro  -  Letto da 3085 persone  -  Visualizzazioni: 4871

L’uso della doccia risale al XIX secolo: furono i francesi ad inventarla pompando l’acqua verso l’alto con l’ausilio di una pompa a pedale. Il sapone invece ha radici molto più antiche, pare che fosse già noto ai Sumeri 2.500 anni a.C. Il sapone è un grasso cotto con soda, solubile in parte nell’acqua e in parte nei grassi e utilizzarlo insieme alla cenere significa lavare via lo sporco della pelle. Soprattutto se l’acqua utilizzata è ricca di calcare, per evitare che questo si depositi sulla pelle alterandone la naturale protezione acida, è preferibile utilizzare un sapone che abbia un ph simile a quello della pelle.

Per ovviare al problema sopra descritto, oggi si tende ad usare detergenti che non contengono sapone che però hanno il limite di asportare, oltre allo sporco, anche il grasso della pelle esponendola al rischio dell’azione di funghi e batteri. L’utilizzo frequente di questi detergenti riduce la naturale protezione della pelle e ci possono volere alcune ore per ripristinarla.


La maggior parte di prodotti che vengono utilizzati per la doccia, contengono tensioattivi. Quelli a base di zucchero e di proteine sono i più delicati, non irritano la pelle e sono di origine vegetale. Molta gente ritiene che un prodotto per la doccia sia veramente efficace solo quando produce molta schiuma ma ciò non corrisponde al vero: la presenza eccessiva di schiuma significa solo che il prodotto è ricco di tensioattivi con un forte potere sgrassante.

I prodotti migliori, che non procurano problemi alla pelle, sono quelli che contengono oli vegetali e sono privi di conservanti e coloranti; parliamo quindi di prodotti i cui componenti sono a base naturale e puliscono a fondo senza irritare la pelle. Il problema era percepito in misura minore dai nostri nonni ma anche dai nostri genitori che non avevano la possibilità di lavarsi frequentemente ma ai giorni nostri, facendo la doccia anche più volte alla settimana, è opportuno porre molta attenzione ai prodotti che si utilizzano.

Il Piacere... Di Una Doccia. Qualche Curiosità

Articolo scritto da inspired - Vota questo autore su Facebook:
inspired, autore dell'articolo Il Piacere... Di Una Doccia. Qualche Curiosità
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione