Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Reiki Storia E Leggenda Parte Prima


28 marzo 2010 ore 20:24   di stefania  
Categoria Altro  -  Letto da 354 persone  -  Visualizzazioni: 558

La storia del reiki è quella raccontata dalla Maestra Hawayo Takata.
Era il diciannovesimo secolo, quando alcuni allievi della scuola dove il dottor Mikao Usui insegnava, gli chiesero spiegazioni sul perché non fosse stata fatta nessuna ricerca sulle guarigioni operate da Gesù e se lui fosse in grado di spiegarle.

La necessità di dare una risposta a queste domande lo spinse alla ricerca della radice di quelle guarigioni.
Pensando che le risposte si potessero reperire più facilmente in un paese cristiano, si recò negli Stati Uniti, a Chicago,nella cui università studiò conseguendo la laurea in teologia.


Questo però non fu sufficiente per soddisfare la sua sete di sapere. Le scritture cristiane non gli davano le risposte desiderate, ma non lo facevano neppure le antiche scritture cinesi nelle quali aveva pure cercato le risposte.
Deciso a non arrendersi, proseguì le sue ricerche recandosi nell'India del nord, dove iniziò lo studio dei testi sacri in sanscrito, lingua che Mikao Usui conosceva. Neanche qui trovò ciò che cercava, perciò tornò in Giappone.

Si dedicò all'approfondimento del buddismo, considerando che anche Buddha praticava guarigioni miracolose. Cominciò a vagare per il Paese finché giunse in un monastero zen dove erano custoditi gli antichi testi (Sutra). In questi testi, vecchi di 2500 anni, trovò finalmente alcuni simboli e formule che contenevano risposte alle sue domande.

Dopo sette anni di studi e ricerche Usui aveva trovato le chiavi per aprire le porte alla guarigione, ma questo non gli consentiva di utilizzare ciò che aveva scoperto: conoscere una teoria non significa che la si sappia applicare.

Decise allora di trascorrere un periodo di purificazione e d'isolamento in un monastero sul Kuriyama, la montagna sacra. Parlò delle sue ricerche e scoperte al superiore del monastero, forse nella speranza di trovare qualche suggerimento, ma questi cercò di dissuaderlo perché aveva compreso la potenza dei simboli e delle formule riscoperte da Usui e ne temeva le conseguenze dell'eventuale errato utilizzo.

Usui, tuttavia, non poteva certo fermarsi dopo tanto cercare, perciò decise di mettersi in condizioni che gli permettessero una purificazione e una concentrazione maggiori. In totale solitudine si recò in un angolo isolato del Kuriyama per un digiuno di 21 giorni. Le uniche cose che portò con sè furono i Sutra, grazie ai quali avrebbe cercato di stabilire un contatto diretto e profondo con le energie dei simboli. Giunto nel luogo stabilito, dispose dinnanzi a sè ventuno sassolini che gli sarebbero serviti da "calendario", eliminandone uno per ogni giorno trascorso. I giorni passarono così per Usui tra la lettura dei Sutra e la recita di mantra, ma senza alcun risultato apparente, finché allo scadere del ventunesimo giorno, proprio all'alba, egli ebbe la visione di una Luce che muoveva a grande velocità verso di lui. Nonostante lo stupore e la paura rimase immobile anche quando il raggio di Luce, che diventava sempre più grande e forte, penetrò la sua fronte. Era annichilito e già pensava che fosse arrivata la sua ultima ora, quando la Luce si trasformò in una miriade di sfere multicolori: c'erano tutti i colori dell'arcobaleno ma in maggior parte erano blu, lavanda e rosa. Quindi l'arcobaleno si trasformò ancora in una luce intensissima in cui Usui poté vedere i simboli e le lettere in sanscrito. Allora finalmente disse:"Si, io ricordo" segnando così la nascita del sistema di guarigione chiamato Reiki

Articolo scritto da stefania - Vota questo autore su Facebook:
stefania, autore dell'articolo Il Reiki  Storia E Leggenda  Parte Prima
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione