Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Torneo Letterario ' Ioscrittore ' Verso La Terza Edizione


11 gennaio 2012 ore 10:21   di Davidesim92  
Categoria Altro  -  Letto da 552 persone  -  Visualizzazioni: 922

Eccoci qui, 11 Gennaio 2012, a due soli mesi e un giorno di distanza dall'apertura della prima fase del torneo letterario IoScrittore, il più grande concorso di self publishing del web, organizzato dalla seconda più imponente compagnia editoriale in Italia, guidata dall'amministratore delegato Stefano Mauri, la Mauri Spagnol.

Il gruppo editoriale, tra le cui fila vede case editrici di spicco come Longanesi, Nord, Fazi Editore, Corbaccio e non solo, ha dato il via alle iscrizioni al concorso poco dopo il Natale scorso, tagliando così i nastri per la terza edizione che trova alcune modifiche sia a livello temporale che organizzativo.


Il 12 Febbraio sarà aperto il pannello che permetterà agli iscritti di inserire le proprie opere. Ogni aspirante autore dovrà immettere uno pseudonimo di riconoscimento con il quale parteciperà al torneo e con il quale verrà distinto all'interno dell'ampio gruppo di scrittori che si presenteranno al nastro di partenza del concorso. Nelle faq si può già constatare che l'inserimento del proprio nome all'interno dell'opera è assolutamente da escludere, pena l'esclusione dal concorso.

Il Torneo Letterario ' Ioscrittore ' Verso La Terza Edizione

Nelle edizioni passate questo torneo ha mostrato più volte la sua versatilità, dimostrando di poter vantare tra le sue fila scrittori sia più prettamente emergenti, sia di livello già avanzato nel campo scritturale, come figure professionali quali giornalisti, con chiaro riferimento a un thriller scritto in compartecipazione da due figure del giornalismo in grado di ambientare in ognuno dei quartieri romani ecclesiastici la loro storia, oppure scrittori che già sono stati protagonisti di altri concorsi o che comunque hanno visto venire alla luce i loro libri con case editrici minori già in precedenza.

Fatto tesoro di queste esperienze, oggi gli scrittori stanno scalpitando, nel disperato sogno di essere coloro i quali riusciranno ad accedere alla fase finale. Il torneo, infatti, si compone di quattro fasi distinte. Nella prima, a ogni autore iscritto verranno assegnati 15 incipit, i quali dovranno essere valutati con una votazione da 1 a 10, con possibilità di esprimere giudizi favorevoli o sfavorevoli, dritte per la scrittura ai loro autori e punti della narrazione poco convincenti. Alla seconda fase accederanno i migliori, e non si deve disperare perché quasi un quinto dei partecipanti passeranno il turno, o almeno è questo quello che è accaduto nelle scorse edizioni.

Nella seconda fase le cose si complicheranno. A ogni autore verranno assegnate 15 opere complete a cui dovranno essere dati dei giudizi analoghi a quelli di cui gli incipit sono stati forniti. Ad accedere alla terza fase, nonché l'ultima, saranno le prime trenta opere selezionate dai lettori. Questo numero di finalisti potrà vedere sbocciare come fiori una parte del loro sogno, poiché i loro brani verranno pubblicati in formato e-book, una volta assegnato il copyright da parte del torneo letterario.

Infine, i vincitori che supereranno anche quest'ultima fase potranno vedere i loro romanzi – perché tali sono, considerato che le battute vanno da un minimo di 160.000 a un massimo di 500.000 unità – pubblicati da una delle case editrici affiliate al gruppo Mauri Spagnol. Nei mesi successivi, questa scelta verrà fatta a discrezione delle offerte e delle trattative che si terranno tra autori ed editori, tenendo conto ovviamente del genere di riferimento che la casa editrice pubblica in special modo.

Quindi con che cosa possiamo concludere se non con un “buona fortuna”? La nuova frontiera della pubblicazione di aspiranti scrittori passa quasi ed esclusivamente da questi concorsi appositamente creati per tale compito. Se avete un romanzo che volete sottoporre all'attenzione di qualche casa editrice, e non sapete come farlo, allora è semplice. Non serve più inviare per posta un manoscritto che probabilmente verrà accantonato in un angolino e gettato nel cassetto al momento della pulizia dei locali.

Articolo scritto da Davidesim92 - Vota questo autore su Facebook:
Davidesim92, autore dell'articolo Il Torneo Letterario ' Ioscrittore ' Verso La Terza Edizione
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione