Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

In Italia Un' Ambasciata Per Accogliere Gli Extraterrestri


25 luglio 2011 ore 21:25   di KungFuGirl  
Categoria Altro  -  Letto da 804 persone  -  Visualizzazioni: 1464

“Dobbiamo creare in Italia un’Ambasciata per gli extraterrestri”: queste le parole pronunciate da Vittorio Vegni, dell’ufficio stampa del Movimento Raeliano Italiano, il quale ha aggiunto che l’arrivo sulla Terra di esseri viventi provenienti da altri pianeti sta diventando una possibilità sempre più concreta, testimoniata anche dal crescente numero di avvistamenti di ufo, e che “la loro venuta sta diventando una priorità, altrimenti ci autodistruggiamo”.

Dall’8 al 10 agosto Claude Vorilhon, noto come Rael, “l’ultimo dei profeti”, sarà a Roma ed incontrerà le centinaia di Raeliani che si stanno preparando ad accoglierlo; proprio approfittando di quest’occasione il responsabile per l’Italia del Movimento Raeliano ha pensato di lanciare una campagna di sensibilizzazione.


“Vogliamo che l’opinione pubblica e le più alte autorità del nostro governo prendano coscienza della necessità di accogliere gli scienziati che hanno creato l’umanità e che rappresentano oggi la sola speranza che abbiamo di sopravvivere all’attuale caos – ha infatti dichiarato Marco Franceschini – Il mio obiettivo è quello di costituire in Italia un’Ambasciata che servirà a stabilire il primo contatto ufficiale con una civiltà extraterrestre. Non servirà ad accogliere dei comuni visitatori dello spazio, ma i nostri Creatori, gli Elohim”. Secondo i Raeliani, infatti, il genere umano sarebbe stato creato non dal Dio di cui si parla nella Bibbia, bensì dagli Elohim, scienziati spaziali, e l'Ambasciata per accogliere il loro arrivo sulla Terre deve essere ultimata entro il 2023.

Stando alle parole che compaiono sul sito dei Raeliani d’Italia (www.rael.org) gli Elohim desidererebbero tornare sul pianeta Terra ma non vogliono imporre al genere umano, da loro creato, la propria presenza: non sono degli invasori, tocca a noi invitarli, ed il nostro invito ufficiale è l’Ambasciata. “E’ il minimo che possiamo fare”, si legge sul sito, senza contare che questo “apporterà notevoli benefici dal punto di vista economico al Paese che l’ospiterà. La fortunata nazione godrà anche della speciale benedizione degli Elohim e diventerà il centro spirituale e scientifico del pianeta per i prossimi millenni”. Secondo i Raeliani, insomma, la rinascita dell'Italia e l'acquisizione di un benessere diffuso dipendono dalla realizzazione, in tempi brevi, di questa Ambasciata che accolga i creatori spaziali dell'umanità.

In Italia Un' Ambasciata Per Accogliere Gli Extraterrestri

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo In Italia Un' Ambasciata Per Accogliere Gli Extraterrestri
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • Iome
    #1 Iome

Ce n'è di gente fuori di testa!

Inserito 26 luglio 2011 ore 08:52
 

Iome, probabilmente dal punto di vista dei Raeliani i "fuori di testa" sono i cattolici, i musulmani o gli induisti...

Inserito 28 luglio 2011 ore 09:24
 
  • me
    #3 me

E chi paga???

Inserito 1 agosto 2011 ore 21:54
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione