Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Insicilia: Il Mistero Della Triscele


21 gennaio 2016 ore 10:04   di christianvannozzi  
Categoria Altro  -  Letto da 346 persone  -  Visualizzazioni: 506

Uscita veramente innovativa la riedizione del numero 3 della rivista InStoria Quaderni di percorsi Storici, che esamina il simbolo della Triscele. L'icona che appare sulla bandiera della Regione Sicilia e che da secoli e secoli rappresenta l’Isola italiana. Al centro dello stemma si erge infatti l’immagine del volto di una donna con tre gambe piegate che le girano attorno.

Questa effige prende il nome di Triscele, cioè triskelos, ovvero tre gambe secondo la lingua greco antica. Si tratta di un simbolo antichissimo proveniente dalla mitologia greca, che a sua volta affonda le sue radici nella cultura delle prime civiltà mediterranee. Il volto femminile di donna rappresenta la Gorgone, meglio conosciuta nei miti classici come Medusa, il mostro con la chioma di serpenti che pietrificava a vista gli incauti avventurieri e che viene decapitata da Perseo che usa uno scudo specchio per decapitarla.


Al contrario di quanto si creda la Triscele non ha origine ellenica, bensì orientale. È fortemente legata al culto di Baal, venerato dalle popolazioni mesopotamiche che si opposero alla popolazione israelita. Baal nella Bibbia è infatti una divinità demoniaca nemica del Vero e Unico Dio Jahvè, e per questa ragione osteggiata dai vari profeti ebraici che la combatterono anche a costo della vita. Secondo l’orribile culto del dio Baal, divinità che esigeva mutilazioni e sacrifici umani per i suoi adepti, le gambe che ruotano attorno al volto femminile rappresentano le stagioni, ovvero le falci lunari. I serpenti della Gorgone rappresentano invece la rinascita, ovvero la crescita dei raccolti. L’immagine è quindi fortemente legata alla prosperità agricola e alla fecondità della terra.

I cicli lunari delle stagioni e la crescita rappresentata dai serpenti racchiudono questo segreto nel simbolo. Durante la dominazione romana i serpenti vennero sostituiti da spighe di grano e la faccia divenne più umana perdendo i connotati del mostro mitologico. La Sicilia era infatti il granaio prima della Repubblica e poi dell’Impero, e per questa ragione tenuta in grande considerazione da Roma che la considerava una delle parti principali dei suoi territori.

Insicilia: Il Mistero Della TrisceleLa perdita dell’isola sancì infatti la decadenza dell’intera nazione. Per secoli, e forse anche oggi, il simbolo della Triscele è considerato di buon auspicio dalla popolazione locale, che lo usa come una sorta di talismano per avere pesca abbondante e buoni raccolti. Naturalmente il tutto fa parte ormai del folclore popolare siculo, ma inconsciamente le usanze derivate da culti pagani fortemente radicati nei territori riaffiorano nei comportamenti abituali degli isolani, che come ben si sa sono molto legati alle tradizioni.

Articolo scritto da christianvannozzi - Vota questo autore su Facebook:
christianvannozzi, autore dell'articolo Insicilia: Il Mistero Della Triscele
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione