Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Invidia: Sentimento Da Combattere O Stimolo Per Migliorarsi?


4 maggio 2011 ore 00:03   di max  
Categoria Altro  -  Letto da 491 persone  -  Visualizzazioni: 813

L'invidia è un sentimento che colpisce tutti,chi più e chi meno,ma comunque tutti.E' un meccanismo di difesa in molti casi,con cui si reagisce quando ci sentiamo "inferiori" a qualcuno e si cerca di contestarne i meriti,proviamo invidia sia verso la persona in quanto tale sia per quello che rappresenta come i suoi riconoscimenti,che altre persone o la stessa società le attribuiscono.Si creano quindi dei meccanismi dentro noi stessi che potremmo definire più che "sub-incosci",sui quali la nostra volontà ben poco può influire....l'invidia scatta in modo automatico quindi....anche negli individui più virtuosi o presunti tali.

Essa è un sentimento giudicato assai negativamente dalla società,fin dall'antichità.Tanto da essere considerato un vizio dalla stessa chiesa cattolica.Il primo peccato in particolare,poichè il diavolo stesso pecca di invidia quando si ribella a Dio a causa del suo potere nel regno dei cieli di cui vorrebbe impossesarsi.In generale,nessuno ammetterebbe pubblicamente di provare invidia,poichè ne proverebbe vergogna,sarebbe come mettersi a nudo e rendere noto a tutti la propria bassezza e meschinità.


Ma in cosa può palesarsi l'invidia?il soggetto invidioso non si limita solamente a criticare o sminuire "l'altro",ma ha il "vizio" appunto,di cercare di danneggiarlo,di svalutarlo e di cercare di convincere il resto del mondo della inettitudine altrui.Per l'invidioso la critica a priori e la sottovalutazione dell'altro sono pane quotidiano,non vuole che l'altro abbia successo e sia considerato in maniera benevola sia pubblicamente che nel privato.Non accetta che "l'invidiato" possa raggiungere gli scopi che si era prefissato cosi dimostrando magari il suo valore ed essere apprezzato.E questo in ogni ambito della vita sociale:famiglia,lavoro,università.amore.L'invidioso spesso si crea una opinione di negatività e incapacità,magari legata a impressioni regresse o pregiudizi,risalenti anche nel tempo.Si può essere invidiosi,difatti,di persone legate alla propria infanzia o adolescenza di cui ci si è formati una opinione,per cosi dire,distorta.Quella che ci siamo "precostituita" è come una verità assoluta,e rendersi conto che effettivamente non è cosi può scatenare sentimenti negativi,invidia appunto.

Il problema di questo tipo di invidia,definita dagli esperti "cattiva",è che si impiegano preziose energie nervose e fisiche volte a danneggiare o sminuire le "vittime" di questo nostro sentimento negativo.Energie che potrebbero ben essere invece spese per cercare di migliorare noi stessi e prendere anzi a modello positivo le persone realizzate e di successo che ci circondano o con le quali si entra,ad ogni modo,in contatto.Questo è,infatti,l'atteggiamente positivo che caratterizza la cosiddetta invidia "buona" la quale permetterebbe di arrivare ai nostri obiettivi prendendo a modello gli altri,capire perchè sono arrivati dove noi ancora non siamo arrivati,imparando e facendo tesoro,"rubare" un aspetto positivo di uno piuttosto di un altro,fare insomma propri i motivi del successo altrui e riutilizzarli a proprio giovamento.

Invidia vizio assoluto quindi?non proprio,anzi utile a ben vedere.Certo un sentimento da cui è quasi impossibile a volte fuggire ma che si puo efficacemente controllare e riutilizzare in energia positiva per se stessi,evitando inutili arrovellamenti pensando maliziosamente a quanto l'erba del vicino sia sempre piu verde,cercando quindi di automigliorarsi,anche con l'aiuto "involontario" e "incosapevole" altrui,come esempio positivo e non come oggetto di invidia.

Articolo scritto da max - Vota questo autore su Facebook:
max, autore dell'articolo Invidia: Sentimento Da Combattere O Stimolo Per Migliorarsi?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione