Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Ipad Made In Cina E La Fabbrica Dei Suicidi


11 novembre 2010 ore 09:27   di juan001  
Categoria Altro  -  Letto da 358 persone  -  Visualizzazioni: 546

Da anni la Foxconn si occupa dell'assemblaggio dei prodotti Apple, ma a rendere famosa questa catena di montaggio e' una serie di suicidi che sembra non avere fine,con turni di lavoro che vanno ben oltre la normalità, ed una produzione ininterrotta 7 giorni su 7.

L'azienda ha in carico 420.000 dipendenti e non e' bastato circondare i palazzi con delle reti per evitare l'ultimo suicidio avvenuto il 5 novembre scorso arrivando così a 14 e costringendo finalmente i dirigenti a prendere delle drastiche misure di riorganizzazione dell'assetto aziendale.


Ai 420.000 gia' in forza se ne aggiungeranno altri 400.000 dimezzando così gli orari, rendendoli più normali, con uno stipendio che rimarrà invariato per ogni operaio e che si aggira attorno ai 140 dollari.Apple dalla sua ricompenserà la Foxconn pagando il doppio per ogni Ipad assemblato.

Nei prodotti Apple possiamo leggere made in Cina, ma quanto ha di cinese un iphone o un ipad?. Nulla.

Nella sua bilancia commerciale la Cina inserisce tutto l'intero controvalore per ogni ipad esportato verso il resto del mondo, ma non c'e' niente di piu' sbagliato in quanto la Cina si limita ad assemblare i componenti che arrivano da altri paesi.Gli organi competenti stanno cercando di riorganizzare i termini mediante i quali vengono calcolati gli introiti da inserire con il segno " piu' " nella bilancia commerciale di ogni paese; quella Cinese fa segnare crescite esponenziali anno dopo anno con un sistema,come citato in precedenza, che non rispecchia affatto la realtà.

Articolo scritto da juan001 - Vota questo autore su Facebook:
juan001, autore dell'articolo Ipad Made In Cina E La Fabbrica Dei Suicidi
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione