Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Killzone 3 - Guerrilla Games Torna A Infiammare Il Fronte Su Helghan


12 luglio 2010 ore 16:32   di blackstar  
Categoria Altro  -  Letto da 475 persone  -  Visualizzazioni: 841

Nel 2009 siamo stati catapultati sul pianeta rosso patria degli Helghast e immersi nei suoi ambienti ostili. Straordinari scontri a fuoco e ambienti semidistruttibili creavano un fantastico set per scene d’azione e battaglie memorabili nel secondo episodio di Killzone, firmato Guerrilla Games. Un ottimo titolo Killzone 2, ma anche se era un ottimo FPS (first person shooter) che metteva a dura prova la potenza dell’hardware PS3, lo studio vuole spingere la serie al limite con Killzone 3.

Ci dice in proposito Hermen Hulst, managing director di Guerrilla Games: “un livello di Killzone 3 è circa 10 volte più grande di un tipico livello di Killzone 2”, e ancora: “ci sono più cose da distruggere nei primi tre minuti che in un intero livello di K2”. Naturalmente, i giocatori del nuovio episodio, in vendita dal prossimo febbraio, avranno a disposizione un arsenale tutto nuovo per amplificare le loro devastanti abilità. Il primo livello mostrato contiene due nuove ciclopiche armi, entrambe appannaggio degli Helghast. Una è un’enorme mitragliatrice con mobile, in grado di distruggere nemici e ambiente.


L’altra è il lanciarazzi WASP, capace di vomitare fuoco in due modalità ben distinte: il fuoco primario lancia grappoli di missili, mentre la modalità secondaria è più simile ad un attacco di artiglieria. Hulst ci parla di questo strumento come “un’arma di distruzione di massa portatile”. Questo nuovo capitolo ci permetterà di fare fuoco a bordo delle navette di trasporto, che si erano solo viste nei filmati interlocutori di Killzone 2, e sarà inoltre possibile adoperare, in alcune aree, il famoso jetpack amato dai giocatori dello spinoff per PSP: “Killzone: Liberation”.

Killzone 3 - Guerrilla Games Torna A Infiammare Il Fronte Su Helghan

Il terzo capitolo della serie promette livelli più grandi, più nemici sullo schermo, più ambienti distruttibili, molti più veicoli e più armi, ma tutto questo è update standard per i sequel degli FPS. Guerrilla desidera offrire qualcosa in più di un normale incremento, come ad esempio l’eliminazione delle schermate di caricamento. Hulst dice che “tutto viene gestito tramite streaming”, rendendo il gioco più fluido senza transizioni.

Le puntate precedenti della serie hanno evidenziato l’hardware di Sony, e K3 non abbandonerà la tradizione. L’originale Killzone è stato il primo grande sparatutto online per PS2 e il suo sequel ha attirato l’attenzione degli “hard gamers” grazie al famoso trailer dell’E3 del 2005. Quell’anteprima pre-renderizzata ha strappato qualche risatina agli increduli, tutti quelli che non credevano fosse possibile che la PS3 riproducesse tali dettagli in tempo reale. Dopo aver dimostrato il contrario, Guerrilla ha intenzione di “pompare” l’aspetto grafico del gioco grazie all’inclusione del 3D in Killzone 3.

Killzone 3 - Guerrilla Games Torna A Infiammare Il Fronte Su Helghan

Dice Hulst: “I naturali vantaggi del 3D sono che è possibile avere una maggiore consapevolezza degli ambienti circostanti e un maggiore senso di immersione nell’esperienza di gioco”, e continua aggiungendo che “l’esperienza di gioco di base è 100% uguale, ma la tecnologia 3D ti fa avvicinare all’azione più che mai. Se il 3D sia un elemento cruciale o meno per i videogiochi è stato un forte elemento di dibattito nell’industria video ludica, e Killzone 3 dimostrerà in anteprima le capacità di tale tecnologia.

Mentre la presenza del 3D è stata confermata, non si sa ancora se il gioco sarà compatibile con Move (il nuovo sistema di controllo PS3, simile e concorrente di Nintendo Wii e Kinect di Microsoft XBox 360). Se sarà possibile usare Move al posto del controller, si tratterà di un ottimo test per capire se i controlli di movimento possono funzionare bene per gli sparatutto in soggettiva e su un sistema ad alta definizione.

Killzone 3 - Guerrilla Games Torna A Infiammare Il Fronte Su Helghan

Anche se ha raccolto recensioni entusiastiche, Guerrilla ammette che la storia di Killzone 2 lasciava un po’ a desiderare. “Alla fine di Killzone 2 si ottiene ciò che si cercava, ma anche con l’Imperatore Visari morto ai propri piedi, non si ha la sensazione di aver davvero vinto”, dice Hulst: “Ora che l’Imperatore è morto…. Si avrà l’impressione di essere una piccola pedina nella guerra che sta per scoppiare”. Se Guerrilla sfornerà una storia emozionante come le battaglie della serie, questo nuovo Killzone potrà giocarsi davvero la palma di miglior sparatutto in prima persona del prossimo anno.

Articolo scritto da blackstar - Vota questo autore su Facebook:
blackstar, autore dell'articolo Killzone 3 - Guerrilla Games Torna A Infiammare Il Fronte Su Helghan
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione