Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Killzone 3 - In Evidenza Il Multiplayer!


11 gennaio 2011 ore 23:52   di gabucha  
Categoria Altro  -  Letto da 565 persone  -  Visualizzazioni: 1179

Finora Killzone 3 aveva fatto parlare di sé soprattutto per la campagna in singolo, il supporto al 3D e la compatibilità con Move, ma ora Guerrilla Games si è finalmente decisa a parlare del multiplayer. Tanto per cominciare, Guerrilla ha deciso di aggiornare il sistema di crescita per renderlo molto più flessibile di prima: invece di limitarsi a 15 onorificenze come nel prequel, Killzone 3 ne offre ben 45.

Anziché aggiungere semplicemente un mucchietto di gradi d'onore scelti a caso, Guerrilla ha preferito alzare di parecchio il tiro affinché i giocatori venissero premiati più spesso. Questa volta, poi, ognuno potrà scegliere liberamente come spendere i punti guadagnati e non si ritroverà più a dover usare un'arma da fuoco o un'abilità che non sia di suo gradimento.


Guerrilla ha anche migliorato il sistema di matchmaking ed ha aggiunto una "party lobby" che consente a gruppi di utenti di passare da una sfida all'altra rimanendo sempre uniti; in ogni sfida i vostri amici potranno anche usufruire di un canale di comunicazione vocale prioritario. I fan della serie ritroveranno anche il supporto per i clan, con tanto di classifiche regionali e sfide amichevoli; grazie a queste ultime, la vostra combriccola potrà fare pratica sul campo di battaglia senza rovinarsi la reputazione.

Killzone 3 - In Evidenza Il Multiplayer!

Prima di ogni sfida, il giocatore deve scegliere la classe di appartenenza tra ingegnere, infiltratore, tiratore scelto, medico e tattico. Ogni classe ha sei abilità peculiari che possono essere acquisite con l'andare del tempo e in ogni categoria le armi da sbloccare sono predisposte per dare risultati migliori con quel particolare stile di gioco. Per esempio, il medico deve sempre guardarsi le spalle quando cura i feriti e perciò, quando si sale di livello, quella classe ottiene la possibilità di dotarsi di un minuscolo drone che lo segue come un cagnolino e fa fuori i nemici al suo posto per un periodo di tempo limitato, Il drone può anche tentare di rattopparvi qualora veniate abbattuti.

Al fine di aumentare la spettacolarità, in alcune mappe sono stati inseriti dei veicoli, per la prima volta sarà possibile usare l'esoscheletro in multiplayer, già disponibile nel singolo di Killzone 2; questo tank ha tanta di quella potenza da annientare l'intera forza nemica, ma il parabrezza offre ai cecchini un vistosissimo punto debole da sfruttare, Inoltre abbiamo avuto la conferma che in alcune mappe multiplayer sarà possibile usare il jetpack visto nelle prime demo di Killzone 3, Utile per spostarsi in verticale, ha però un'autonomia che dura solo pochi secondi.

Guerrilla Warfare, la prima modalità che abbiamo provato, è sostanzialmente un "team deathmatch" nel quale le squadre devono conquistare punti di respawn per ottenere un vantaggio tattico; grazie al sistema di respawn dinamico implementato da Guerrilla, i giocatori potranno rimaterializzarsi nelle vicinanze dei luoghi in cui si combatte, ma non tanto vicino da rischiare di essere colpiti all'istante da qualche granata.

Killzone 3 - In Evidenza Il Multiplayer!

La modalità Operations prevede vari obiettivi da portare a termine. Nella mappa che abbiamo visto una fazione deve difendere una diga mentre l'altra si dà da fare per distruggerla. La prima fase consiste nel far saltare in aria le porte esterne della struttura; se gli aggressori hanno successo, potranno godersi una breve cut-scene con protagonisti tutti i giocatori che hanno portato a termine questa grande impresa, con tanto di tenute personalizzate e piastrine d'identificazione che fluttuano sopra le loro teste.

Migliore sarà la vostra performance, più importante sarà il ruolo che interpreterete nel replay; il giocatore che nell'operazione ha avuto un ruolo irrilevante dovrà accontentarsi di vedere il proprio alter ego virtuale correre di qua e di là sullo sfondo, mentre il giocatore migliore sarà l'eroe che piazza le cariche. Alla fine, quando la diga viene fatta saltare, i vincitori si allontanano trionfalmente a bordo di trasporti aerei mentre noi veniamo travolti dall'inondazione come dei poveri fessi. Fortunatamente la nostra vendetta dovrà attendere solo fino all'uscita di Killzone 3, fissata per il vicinissimo febbraio.

Killzone 3 - In Evidenza Il Multiplayer!Killzone 3 - In Evidenza Il Multiplayer!

Articolo scritto da gabucha - Vota questo autore su Facebook:
gabucha, autore dell'articolo Killzone 3 - In Evidenza Il Multiplayer!
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione