Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

La Bomboniera, Storia Di Una Tradizione


10 gennaio 2011 ore 11:28   di kekere  
Categoria Altro  -  Letto da 1609 persone  -  Visualizzazioni: 2957

Nell'antica Roma lo sposo dava il famoso addio al celibato distribuendo noci a tutti gli amici, mentre noci e nocciole - precursori del riso e dei confetti moderni - venivano lanciate durante le cerimonie nunziali sugli sposi.

Alla corte inglese del XV secolo si donavano scatoline preziose piene di confetti come augurio per l'anno nuovo; in Francia, dai tempi del Re Sole fino a Napoleone, vigeva la consuetudine di scambiarsi porta confetti.


Nella Russia degli Zar, per il battesimo dei pargoli imperiali l'usanza imponeva di festeggiare regalando un dono, a parenti ed amici, di meravigliose e molto costose bomboniere d'oro disegnate per l'occasione piene di dolciumi e canditi.

La Bomboniera, Storia Di Una Tradizione

La bomboniera come oggetto legato alle nozze, come ricordo da donare agli altri per sottolineare simbolicamente l'inizio di una nuova vita, nasce in Italia nel Settecento.
All'inizio l'usanza resta circoscritta alla nobiltà che, in occasione di matrimoni, comincia a regalare agli invitati dei confetti in contenitori preziosi od in fazzoletti di pizzo.
Lentamente però la consuetudine si allarga ad altri stati sociali finchè, alla fine del XIX secolo, è ormai registrata come moda comune anche fra il popolo.
Solo il materiale, più o meno prezioso, distingue le bomboniere dei ricchi da quelle dei poveri.
Così, se i contadini distribuivano i loro confetti in scatoline di cartone dorato, per il matrimonio di Vittorio Emanuele di Savoia con Elena di Montenegro furono ordinate 1.800 bomboniere d'argento.
Da allora in poi la moda prende sempre più piede, la bomboniera diventa l'immancabile simbolo di nozze.
Tanto che ora viene distribuita anche in altre occasioni, piena di confetti di colore diverso: rosa o azzurro per il battesimo, verdi per il fidanzamento, rossi per la laurea, argentei o dorati per i 25 o 50 anni di matrimonio.
Il boom è testimoniato anche dal giro d'affari del settore.
Con un tale successo non deve sorprendere che qualcuno abbia pensato di dedicare una mostra a questo tipico oggetto del rituale nunziale: a Faenza sono catalogati 620 pezzi, dalla coppa amatoria, ai sofisticati esemplari liberty ed a quelli firmati da Giò Ponti.

La Bomboniera, Storia Di Una Tradizione

Articolo scritto da kekere - Vota questo autore su Facebook:
kekere, autore dell'articolo La Bomboniera, Storia Di Una Tradizione
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione