Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

'la Moglie Dell'uomo Che Viaggiava Nel Tempo' Di Audrey Niffenegger


1 dicembre 2010 ore 22:49   di pennettainformata  
Categoria Altro  -  Letto da 387 persone  -  Visualizzazioni: 617

Quando Clare incontra suo marito Henry per la prima volta lui ha trentasei anni e lei solo sei. In quel momento del suo presente, per lei Henry è solo uno sconosciuto che si presenta nel prato di casa sua senza vestiti e con una serie di informazione su di lei molto dettagliate. Dal tempo in cui viene Henry i due sono sposati. Com’è possibile? Henry De Tamble è l’unico uomo affetto da una malattia genetica chiamata cronoalterazione per cui all’età di trentasei anni, all’improvviso, inizia a viaggiare nel tempo: nel suo passato e nel suo futuro.

Henry non ha nessuna capacità di controllo su questi suoi viaggi, basta un lieve stress, o anche solo guardare la televisione, e all’improvviso si ritrova completamente nudo in un qualsiasi momento della sua vita che ha già vissuto o che, inevitabilmente, vivrà. Per riuscire a non viaggiare nel tempo Henry ha bisogno di rimanere calmo e fare delle attività che lo mantengano ben saldo nel suo presente. Fra tutte il jogging, e… il sesso, sono le sue preferite. Per sopravvivere nei suoi viaggi, in cui non può portare nulla con sé, Henry impara (a volte anche da versioni di se stesso più grandi e quindi con più esperienza) mille trucchi, non sempre legali, per non essere arrestato o picchiato come spesso succede.


I due si vedono più volte nell’infanzia e nell’adolescenza di Clare, fino al giorno del suo diciottesimo compleanno. Lei impara a fidarsi di lui, accetta la sua incredibile storia, lo aiuta e se ne innamora (forse inevitabilmente poiché tutto era già scritto). Poi, dopo due anni di lontananza, si incontrano nuovamente nel loro presente: Clare ha vent’anni, Henry ventotto. Clare, che proviene da una famiglia cattolica e benestante, ha studiato arte e crea sculture con la carta. Henry ha avuto una serie di relazioni con diverse donne. Per lui quello è il loro primo incontro perché la conoscenza della ragazza appartiene al suo futuro.

Attraverso un meccanismo che all’inizio lascia quantomeno spiazzati, Audrey Niffenegger, ci accompagna in un viaggio nel tempo intenso e drammatico in cui vengono toccati molteplici temi dell’esistenza umana: esiste il libero arbitrio? può l’amore sopravvivere al tempo e anche alla morte? è già tutto prestabilito e non possiamo cambiare nulla? L’autrice descrive la tragicità della vita del protagonista (una vita in cui tutto è già stato scritto e nulla può essere cambiato) che, per la sua malattia, è condannato a dover rivivere più volte eventi drammatici come la morte della madre, non riesce ad avere un figlio con la donna che ama perché la sua malattia si trasmette al feto, ed è costretto a vivere con la paura di ritrovarsi da un momento all’altro in una situazione che metta fine alla sua vita, e più di tutto con la paura di perdere il suo unico vero e predestinato amore.

Romanzo di successo edito in Italia da Mondadori, “La moglie dell’uomo che viaggiava nel tempo” nel 2009 diventa un film dal titolo “Un amore all’improvviso” con Eric Bana e Rachel McAdams.

Articolo scritto da pennettainformata - Vota questo autore su Facebook:
pennettainformata, autore dell'articolo 'la Moglie Dell'uomo Che Viaggiava Nel Tempo' Di Audrey Niffenegger
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione