Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

La Pena Di Morte, Una Sentenza Terrificante A Cui Bisogna Mettere La Parola Fine!


14 settembre 2010 ore 15:10   di montecristo  
Categoria Altro  -  Letto da 423 persone  -  Visualizzazioni: 680

La pena di morte è una cosa giusta o una barbaria? Da moltissimi anni si lotta per cercare di abolire in tutto il mondo questa pena capitale, rispetto agli anni passati la situazione adesso è migliorata notevolmente.
Infatti se prima erano oltre 100 i territori dove vigeva ancora la pena di morte, oggi sono solo 43! I paesi che hanno deciso di portare avanti questa sentenza di morte sono paesi dittatoriali, illiberali e autoritari,
I dati riportati da parte di 15 paesi dei 43 in cui vige ancora la pena di morte parlano chiaro, una vera carneficina, in quanto sono state 5619 le esecuzioni di morte! Nonostante tutto il dato e migliorato rispetto alle 5851 esecuzioni del 2007 o le 5735 eseguite nel 2008.

L'Asia è il paese più attivo con le condanne a morte, lo sconcerto risiede nelle sentenze fin troppo scadenti, in quanto spesso una persona viene condannata per la non professionalità e capacità da parte di un avvocato di ufficio, o nei peggiori dei casi anche di un avvocato prestigioso, infatti a volte e capitato di vedere condannato un essere umano solo per un ritardo da parte edll'avvocato nel depositare dati importanti che lo avrebbero scagionato.


Non è solo l'asia a non voler abolire la sentenza, anche in Africa paesi come Somalia, Egitto, Libia, Sudan e Botswana sono in attività riguardo la pena capitale, il territorio che detiene il maggior numero di esecuzioni è la Cina oltre 5000 esecuzioni l'anno.
La Pena Di Morte, Una Sentenza Terrificante A Cui Bisogna Mettere La Parola Fine!

Attualmente L'Africa sta lavorando sull'abolizione della pena di morte sul loro territorio in modo totale, in tutti i paesi dove vige questa sentenza sono noti i reati gravi e meno gravi che l'assegnano. Reati come l'omicidio, la tortura, l'attacco a terzi con bombe, reati che creano gravi ferite o morte e in alcuni paesi vengono addirittura condannati per reati minori alla morte procurata, come ad esempio in Asia vengono condannati a morte le persone per: adulterio, fornicazione, sodomia, pornorgafia, furto rapina e corruzione! Reati troppo piccoli per condannare a morte una persona!
I metodi utilizzati per la condanna a morte sono diversi, i più utilizzati restano l'eutanasia, l'impiccagione, la camera a gas e la sedia elettrica.

Purtroppo molte sentenze dopo essere state eseguite hanno successivamente provato l'innocenza del condannato, per citare alcuni casi, solo in Florida negli ultimi anni ben 23 persone sono state giustiziate e poi dopo la morte assolte dal reato non commesso.

I condannati nonostante pentiti e rassegnati, al momento dell'esecuzione sono terrorizzati e non vogliono morire, infatti vengono quasi sempre trascinati per il corridoio che li separa dalla cella alla camera della morte.
Le scene di morte raccontate da chi vi ha assistito sono sconvolgenti, gente che per non essere giustiziata si e recisa la carotide nel tragitto con ciò che trovava in terra ed e stata portata sofferente e sanguinante in camera a gas ugualmente, gente che uccisa con del veleno in Texas soffrì maledettamente per oltre 10 minuti prima che la morte sopraggiungesse, in Thailandia un'impiccagione fece morire per soffocamento dopo 9 miunti di sofferenza atroce un'uomo, perchè il suo peso ridotto non gli fece spezzare l'osso del collo, ma la peggiore della sofferenza si è registrata per mano della sedia elettrica, in quanto alcuni condannati sono stati costretti a ripetute e prolungate scariche in quanto non morivano al primo tentativo, in un caso una scarica arrivò a durare bene 10 minuti con il condannato in condizioni di dolore senza precedenti.
La pena di morte è una barbaria a cui si deve mettere la parola fine in tutto il mondo!!!

Articolo scritto da montecristo - Vota questo autore su Facebook:
montecristo, autore dell'articolo La Pena Di Morte, Una Sentenza Terrificante A Cui Bisogna Mettere La Parola Fine!
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • carmelo
    #1 carmelo

La pena di morte no! Ma i lavori forzati si, a pane e acqua.

Inserito 16 settembre 2010 ore 20:04
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione