Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

La Rivolta Della Limonata


6 agosto 2010 ore 13:12   di CristianaStaccia  
Categoria Altro  -  Letto da 631 persone  -  Visualizzazioni: 1628

La piccola Julie, 7 anni, pensava di poter vendere tranquilla la sua limonata a 50 centesimi al bicchiere in mezzo a tante altre bancarelle durante la fiera delle arti 'Last Thursday' a Portland, Oregon. Certo non credeva che la sua innocente iniziativa avrebbe provocato agitazione tra i partecipanti, catturando l'attenzione dei media nazionali.

Il trambusto è iniziato quando gli ufficiali della contea di Multnomah hanno chiuso il banchetto della limonata, non essendo Julie in possesso della licenza che costa 120 dollari e che normalmente autorizza la vendita e la manipolazione di alimenti durante la fiera.


Il supervisore regionale alla salute alimentare si dice comprensivo delle ragioni della bambina; gli abitanti del quartiere desiderano il loro tornaconto ma devono ricordare che la salute pubblica è più importante.
Julie aveva deciso di allestire la sua bancarella dopo aver visto un cartone animato. Aveva disegnato un omino su un pezzo di cartone e, armata di acqua e bustine di limonata solubile, si era messa sulla strada insieme agli altri espositori. La mamma Maria racconta che la piccola usava detergente per le mani e paletta per il ghiaccio.

La Rivolta Della Limonata

Quando una donna con in mano una cartella si è avvicinata al banchetto chiedendo la licenza si è creato lo scompiglio. Julie e Maria hanno iniziato a mettere via tutto mentre i venditori della fiera insistevano per farle rimanere. Si è adunata una folla di spettatori e supporter della bancarella. Julie ha cominciato a piangere e si è allontanata con la madre mentre altri hanno continuato a discutere con gli ispettori.

Ora la voce della vicenda si sta sorprendentemente diffondendo su tutti i media. Il presidente della contea di Multnomah ha presentato le sue scuse per la chiusura del banchetto, ma il commissario di Portland ha dichiarato che gli ufficiali hanno fatto bene a chiuderlo. Qualcuno ha già annunciato una vendita di limonate selvaggia nei prossimi giorni e c'è indecisione in contea sulle modalità di intervento che si dovranno condurre quando la rivolta avrà luogo.

Articolo scritto da CristianaStaccia - Vota questo autore su Facebook:
CristianaStaccia, autore dell'articolo La Rivolta Della Limonata
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione