Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

' Latte Nero ' Di Elif Shafak


24 agosto 2011 ore 11:40   di pennettainformata  
Categoria Altro  -  Letto da 738 persone  -  Visualizzazioni: 1286

Elif Shafak è una delle più conosciute autrici turche. Nata a Strasburgo nel 1971, con il nome di Elif Bilgin, ad un certo punto della sua vita decide di cambiare il cognome adottando il nome di battesimo della madre. Shafak appunto.

Dopo il successo dei suoi precedenti lavori, tradotti in oltre trenta lingue, tra cui il famoso romanzo “La bastarda di Istanbul”, in “Latte nero” l’autrice racconta la sua esperienza di maternità compiendo un vero e proprio viaggio dentro se stessa.


Elif, che da sempre era contraria all’idea di matrimonio, si innamora e si sposa. Di lì a poco rimane incinta e, una volta data alla luce la sua bambina, sperimenta sulla sua pelle le difficoltà del post parto, la depressione, il senso di inadeguatezza e il soffocamento dell'ispirazione artistica che fino a quel momento non le era mai mancata.

Partendo da qui l’autrice ci porta in un viaggio dentro se stessa esplorando i vari aspetti della sua personalità da cui nascono veri e propri personaggi, soprannominati “Pollicine”, che formano un “piccolo harem, un coro di voci discordanti”. Ogni Pollicina ha un suo nome ed un suo aspetto caratterizzante. C’è l’ambizione, l’intelligenza cinica, la voluttà. E tra gli altri si scopre anche il lato materno della sua personalità, rimasto in disparte fino a quel momento.

Attraverso numerosi paragoni con scrittrici del passato, donne e mamme, l’autrice esplora le difficoltà di essere madre partendo da una riflessione molto acuta: “una donna non diventa madre nel momento in cui partorisce, ma si tratta di un processo di apprendimento e alcune impiegano più tempo di altre”.

Dopo aver conosciuto le varie "Pollicine", assistiamo all' incontro con un personaggio maschile: Lord Poton che rappresenta la depressione post partum. Solo dopo parecchi mesi e con grande sforzo la scrittrice riuscirà a liberarsi di lui e troverà il modo di far convivere tra di loro, e dentro se stessa, tutte le "Pollicine" che la abitano, trovando il modo di conciliare il nuovo ruolo di madre con l’amore per la scrittura.

“Latte nero”, edito da Rizzoli nel 2010, è un’opera forte che tratta il tema della depressione post partum in maniera intelligente e delicata, offrendo molteplici spunti di riflessione. Una lettura che può dare conforto a chi, come l'autrice, sta sperimentando il gande cambiamento che porta la nascita di un figlio.

Qui il sito dell'autrice.

Articolo scritto da pennettainformata - Vota questo autore su Facebook:
pennettainformata, autore dell'articolo ' Latte Nero ' Di Elif Shafak
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione