Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Le Atrocità Cinesi E Vietnamite Verso Gli Orsi Della Luna


13 febbraio 2011 ore 17:14   di Valevale  
Categoria Altro  -  Letto da 451 persone  -  Visualizzazioni: 965

Non tutti sanno che in Cina e in alcuni paesi del sud-est asiatico come il Vietnam e la Corea, gli orsi neri asiatici, meglio conosciuti come "orsi della luna" chiamati così per via della V bianca a forma di mezza luna che hanno sul petto, vivono tra terribili sofferenze nelle fattorie della bile.

Questa specie particolare di orso, oramai in via d'estinzione, è la più ricercata per la medicina tradizionale cinese, in particolare la loro bile darebbe dei buoni risultati contro i problemi relativi al fegato, ma viene utilizzata anche per produrre collirio, shampoo, vino. La cosa più assurda è che in natura esistono ben 50 alternative alla bile d'orso e tantissime altre soluzioni sintetiche.


Inizialmente gli orsi venivano catturati, privati della bile e uccisi, purtroppo più avanti per soddisfare le richieste sempre più numerose si ha avuto la splendida idea di prendere dei cuccioli, sfruttarli per circa 3 anni nei circhi, rinchiuderli poi in gabbie piccolissime e lasciarli collegati per tutta la "vita" ad un catetere in modo da prelevare di continuo, senza sosta, la bile. Molti orsi non riuscivano a sopportare il dolore e si suicidavano con unghie e denti, dunque per evitare tutto questo hanno pensato bene di privarli direttamente di denti e unghie in modo che non potessero uccidersi da soli. Un orso in media vive circa 30 anni, provate anche solo ad immaginarvi che cosa voglia dire subire per tutta la vita queste torture, tra l'altro del tutto evitabili dato le valide alternative proposte.

Esiste un'associazione che lotta dal 1998 contro questi orrori, l'Animal Asia Foundation fondata da Jill Robinson ha vinto parecchie lotte, ma ancora il traguardo è lontano, il loro intento è quello di salvare gli orsi, in alcuni casi riscattarli, parlare con le autorità ed ottenere delle piccole vittorie, come quella di vietare l'utilizzo di cateteri in acciaio, ma soprattutto grandi vittorie, sono riusciti infatti a far chiudere delle fattorie della bile e a rendere una vita dignitosa a tantissimi orsi. L'associazione ha un santuario, dove gli animali salvati vengono sottoposti a riabilitazione, curati dai veterinari, sono seguiti costantemente, molti purtroppo a causa della troppa sofferenza non sono riusciti a sopravvivere, ma altri ora sono felici e possono vivere bene la vita che gli spetta.

Le Atrocità Cinesi E Vietnamite Verso Gli Orsi Della Luna

Vorrei citare un pensiero della fondatrice di Animal Asia:

“Avevano il corpo pieno di piaghe e un catetere infilato nell’addome; alcuni, impazziti per il dolore, sbattevano ripetutamente la testa contro le sbarre fino a procurarsi orribili ferite; altri si erano spaccati i denti mordendo le gabbie. Dalle sbarre vidi spuntare una zampa gigantesca e, inconsapevole dei rischi che potevo correre, volli toccarla. Allungai la mano e l’orso me la strinse dolcemente. Allora gli promisi che sarei tornata e che l’avrei salvato”. Jill Robinson.

Ho deciso di inserire anche un video che raccoglie varie foto riguardanti le fattorie della bile, le immagini sono molto tristi, ma non bisogna chiudere gli occhi davanti a queste crudeltà perchè tutti noi possiamo fare qualcosa di concreto per aiutarli. Io ho diffuso il mio messaggio, aiutate Animal Asia ad essere più conosciuta : www.animalsasia.org/ chi se la sente può fare delle donazioni, ma anche il passaparola è molto importante in questi casi. Grazie! E come si firmano i volontari dell'associazione "Abbracci d'orso".

Articolo scritto da Valevale - Vota questo autore su Facebook:
Valevale, autore dell'articolo Le Atrocità Cinesi E Vietnamite Verso Gli Orsi Della Luna
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione