Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Le Carenze Del Trasporto Pubblico


3 luglio 2011 ore 17:01   di inspired  
Categoria Altro  -  Letto da 486 persone  -  Visualizzazioni: 1011

Mezzi pubblici? No grazie! Malgrado siano in continuo aumento inquinamento, smog e lunghe ore trascorse in auto a causa del traffico sempre crescente, gli italiani preferiscono utilizzare la propria auto. Secondo le statistiche, negli ultimi dieci anni l’uso della vettura privata non ha fatto che crescere nonostante la lievitazione dei prezzi del mercato automobilistico e dei carburanti.

La ragione dello scarso utilizzo dei mezzi pubblici, sarebbe da ricercare nelle poche corse a disposizione e in una scarsa capillarità della rete tramviaria. Non si capisce però se si tratti di un alibi o se effettivamente il nostro trasporto pubblico sia carente. La sensazione è che da noi manchi un certo tipo di cultura e che si preferisca la comodità della propria auto ai disagi provocati dall’attesa dei mezzi di trasporto pubblico. Comunque la responsabilità dell’elevato numero di auto in circolazione ricade sulle aziende e sulla politica in quanto mancano gli investimenti.


Uscendo dai confini italici, la situazione cambia di parecchio. A Budapest, per esempio, i mezzi pubblici vengono utilizzati da oltre il 60% dei lavoratori mentre in cittadine olandesi si fa largo uso della bicicletta evidenziando anche una maggiore attenzione per l’ambiente. Al contrario, un Paese che riesce a fare peggio di noi è il Regno Unito in cui in alcune città circa il 90% dei lavoratori utilizza la propria auto.

In Europa, i nostri servizi pubblici hanno ottenuto il peggior voto da parte dei cittadini che considerano i mezzi di trasporto italiani di pessima qualità e quindi preferiscono l’uso dei mezzi privati contribuendo così ad intasare le strade e a far aumentare l’inquinamento. I problemi maggiori si riscontrano nelle grandi metropoli dove almeno un’ora della propria giornata viene persa nel tragitto dalla casa al lavoro e viceversa.

Ovvio che ciò fa precipitare la qualità della vita in quanto oltre allo smog aumentano stress e nervosismo i cui effetti si ripercuotono sia sul posto di lavoro che in famiglia. Sempre secondo i sondaggi pare che se si offrissero ai cittadini servizi veloci ed efficienti, in molti sarebbero disposti a rinunciare all’auto con notevoli vantaggi per tutti.

Le Carenze Del Trasporto Pubblico

Articolo scritto da inspired - Vota questo autore su Facebook:
inspired, autore dell'articolo Le Carenze Del Trasporto Pubblico
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione