Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

1 Maggio, Festa Dei Lavoratori: Origini, Storia E Tradizione


29 aprile 2010 ore 14:46   di gandalf  
Categoria Altro  -  Letto da 592 persone  -  Visualizzazioni: 1372

La festa del lavoro o dei lavoratori ricorre il primo di maggio in molti stati del mondo. L'origine della celebrazione risale al 1889 in Francia quando il congresso della Seconda Internazionale decide di stabilire un giorno, comune a tutti gli stati, nel quale tutti i lavoratori potessero manifestare e chiedere alle autorità la riduzione dell'orario lavorativo ad otto ore, oltre che tutti gli altri diritti sociali stabiliti dal congresso.

La data fu fissata nel primo di maggio per ricordare il 1 maggio 1886 giorno in cui in America una enorme manifestazione di lavoratori fu repressa nel sangue. L'anno successivo, il 1 maggio 1890, fu atteso con sentimenti contrastanti. A Napoli un volantino recitava: "Lavoratori ricordatevi il 1 maggio di far festa" esortandoli a manifestare nei confronti dei padroni per il miglioramento della propria condizione sociale.


Quindi i lavoratori trepidanti per la festa, mentre altissima tensione e preoccupazione negli ambienti borghesi per paura di grandi sconvolgimenti sociali.  La festa si rivelò un successo! Grande fu l'affluenza di lavoratori sia nelle grandi città che nei piccoli centri e caldissima fu la partecipazione di tutti tanto da superare le più ottimistiche previsioni dei socialisti.

1 Maggio, Festa Dei Lavoratori: Origini, Storia E Tradizione

E l'anno successivo l'esperienza fu ripetuta con il medesimo successo tanto da spingere la Seconda Internazionale a far diventare permanente la ricorrenza definita da allora "festa dei lavoratori di tutti i paesi". La festa del primo maggio era dunque iniziata e si sarebbe ripetuta nel tempo talvolta coincidendo con aspri momenti di protesta.

Di anno in anno la consapevolezza dei lavoratori diventava sempre più forte così come maggiori diventavano le rivendicazioni sociali. Il suffraggio universale, le proteste contro la partecipazione dell'Italia alla prima guerra mondiale e moltissimi altri temi caratterizzarono la festa agli inizi del novecento e sino al periodo fascista. Anni di rivendicazioni, di lotte, di richieste esaudite alternati a momenti di gioia festosa quando si erano ottenute.

Ma poi ecco l'era fascista che tutto ha svilito e distrutto. Mussolini è al potere, sono gli anni di un duro proibizionismo ed anche il 1 maggio ne fà le spese. La festa viene spostata al 21 aprile giorno del "Natale di Roma" che nulla ha a che vedere con lo spirito della festa dei lavoratori che diviene "sovversiva" e fuorilegge.

1 Maggio, Festa Dei Lavoratori: Origini, Storia E Tradizione

Il 1 maggio 1945 è occasione per il ritorno della ricorrenza, l'Italia è stata liberata qualche giorno prima e i partigiani insieme al popolo possono di nuovo festeggiare nelle piazze. Il 1 maggio del 1947 ricorre la strage di Portella della Ginestra, in sicilia, dove un folto gruppo di lavoratori in festa, mentre assistevano ad un comizio, vengono sterminati dagli uomini del bandito Giuliano. Strage di chiaro stampo politico che portò a scissioni profonde tra i vari colori dei sindacati. Solo nel 1970, risanate le incomprensioni, rivediamo i lavoratori di  tutte le fazioni manifestare insieme per lo stesso ideale.

1 Maggio, Festa Dei Lavoratori: Origini, Storia E Tradizione

Ai giorni nostri la festa del lavoro raccoglie forze politiche di destra centro e sinistra riunite insieme per celebrare lo spirito originario della ricorrenza ma anche per discutere e confrontarsi insieme per un futuro migliore. Il concerto che si tiene annualmente è diventata una tradizione nonchè un momento di aggregazione per la gioventù che così viene avvicinata ai valori immutabili di libertà e comune solidarietà.

Articolo scritto da gandalf - Vota questo autore su Facebook:
gandalf, autore dell'articolo 1 Maggio, Festa Dei Lavoratori: Origini, Storia E Tradizione
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione