Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

'mangia Prega Ama' Di Elizabeth Gilbert


3 febbraio 2011 ore 18:52   di pennettainformata  
Categoria Altro  -  Letto da 408 persone  -  Visualizzazioni: 718

“Mangia, prega, ama” è un romanzo autobiografico di Elizabeth Gilbert, giornalista ed autrice di racconti, romanzi e biografie. L’autrice descrive nel romanzo, edito da Rizzoli, un anno sabbatico in cui ha girato il mondo alla ricerca di se stessa. Cambiare vita è il sogno di molti, avere il coraggio di farlo è cosa da pochi. Lei ci riesce e lo racconta con ironia e semplicità nel suo romanzo che diventa un vero e proprio incoraggiamento per chi, come lei, sente di non vivere davvero come vorrebbe.

La principale caratteristica della protagonista, e che accumuna un po’ tutte le donne contemporanee e non solo, è l’insieme di contraddizioni che la animano. Elizabeth, Liz, ha infatti una brillante carriera come giornalista, un matrimonio tranquillo, una bella casa. Eppure compiuti i trent’anni si ritrova una notte in ginocchio sul pavimento del bagno e mentre piange si pone una domanda fondamentale: “Che cosa ho veramente voglia di fare?”. Scopre così di avere tutto ma allo stesso tempo di essere insoddisfatta. E per trovare la risposta a questa domanda trova il coraggio di abbandonare tutto e ricominciare da capo.


Dopo il divorzio, con il conto in rosso e un nuovo amore decisamente sbagliato, Liz parte per un lungo viaggio fuori e dentro di sé. Un viaggio che si divide in tre fasi: la ricerca del piacere sensoriale (Mangia) in Italia, l’elevazione dello spirito (Prega) in India e la riscoperta dell’amore (Ama) a Bali.

In Italia Liz, che venendo dagli Stati Uniti ha un rapporto con il cibo totalmente diverso rispetto a noi italiani, scopre che mangiare può essere un’esperienza sensoriale che eleva lo spirito oltre che un vero e proprio piacere che le fa prendere ben dodici chili in poche settimane. Qui la protagonista, che per carattere è incredibilmente propensa alla socializzazione, trova molti amici, prova ad imparare la lingua, ma soprattutto si abbandona a veri e propri peccati di gola.

La seconda parte del viaggio, e del romanzo, si svolge in India dove Liz si ritira in un Ashram (dal sanscrito, luogo di meditazione e preghiera) e cerca di trovare una nuova spiritualità attraverso la meditazione, raccontando in maniera divertente quanto realmente difficile sia meditare. Anche in questo luogo, che per definizione porta all’isolamento, Liz, riesce a fare numerose amicizie tra cui un idraulico neozelandese schietto e veramente spassoso.

Infine la terza tappa è l'Indonesia, più precisamente Bali, dove Elizabeth si mette alla ricerca del suo equilibrio grazie alla guida di uno sciamano. Un vero personaggio, soprattutto visto con gli occhi ironici della protagonista, che le insegna a credere nuovamente in se stessa e nell’amore. E qui Liz l’amore lo trova sul serio.

Dal romanzo è tratto l’omonimo film che vede protagonista Julia Roberts nei panni di Elizabeth e Javier Bardem in quelli di Felipe, l’uomo di cui Liz si innamora a Bali. Una piccola parte anche per Luca Argentero, ovviamente nella tappa italiana del viaggio.Qui il trailer del film.

Articolo scritto da pennettainformata - Vota questo autore su Facebook:
pennettainformata, autore dell'articolo 'mangia Prega Ama' Di Elizabeth Gilbert
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione