Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Maturità 2010: Istruzioni Per L' Uso


29 maggio 2010 ore 16:31   di rodido  
Categoria Altro  -  Letto da 681 persone  -  Visualizzazioni: 1163

Anche quest'anno sta per arrivare per migliaia di studenti italiani l'esame di maturità. Fonte di ansie, preoccupazioni ma anche un momento della propria vita che rimarrà nell'album dei ricordi personali.

Introdotto dal ministro Giovanni Gentile nel 1923 l'esame di maturità ha da sempre rappresentato per i giovani italiani il passaggio dall'essere guidati al divenire attori ed artefici del proprio futuro. Usando una frase fatta, dopo la maturità nulla sarà più come prima. Non ci saranno più le giornate a scuola con la campanella, l'intervallo, il calendario scolastico, le gite. Per alcuni ad attenderli ci sarà il mondo del lavoro, per altri l'Università. Ma in entrambe i casi, tutto sarà nuovo e diverso.


Film come "Notte prima degli esami" del regista Fausto Brizzi del 2006, ci hanno restituito le emozioni che tutti quelli che ci sono passati hanno provato. La coincidenza degli esami con l'estate alle porte, la voglia di libertà propria dell'adolescenza in antitesi con la costrizione del mega ripasso di tutto il programma. Anche le canzoni ci hanno parlato del fascino di quelle notti insonni prima delle prove scritte e orali.

Ma passiamo a qualche istruzione per l'uso. Dall'avvento di internet gli studenti hanno la possibilità di andare a curiosare i nomi della fatidica commissione d'esame ecco il link del ministero: http://www.trampi.istruzione.it/EsamiStato/startMotoreEsamiStato.do

Maturità 2010: Istruzioni Per L' Uso

Una volta ottenuti i nomi si passa ai siti specializzati (per es studenti.it oppure studentville.it) per scambiare informazioni utili circa i "chiodi fissi" e specializzazioni dei membri della propria commissione. Sempre nei siti dedicati è possibile scambiare informazioni utili per tesi, tesine, appunti, insomma basta la volontà il materiale non manca.

Passiamo ai consigli pratici tratti dal buon senso e dal web:

1) Per i giorni della preparazione non bisogna farsi prendere dal panico: con l'avvicinarsi del giorno deglie esami crescerà la sensazione di non avere più tempo a disposizione. Sapere tutto di tutto sarà impossibile, fate la vostra tabella di preparazione ripercorrere due volte il programma sarà più che sufficiente

2) Fate delle simulazioni, le prove degli ultimi anni possono essere utilizzate per anticipare il gran giorno. Ricordate che anche i grandi oratori o musicisti non improvvisano!

3) Il giorno delle prove scritte: dopo la lettura dei temi d'esame concedetevi 30 secondi di rilassamento prima di iniziare, non catapultatevi sul tema senza esservi concessi un momento per osservare il tutto in maniera distaccata. Per esempio per i temi di italiano, la scelta va ponderata bene a metà prova non potrete più tornare indietro. Alla fine rileggete, rileggete e rileggete il tutto non affrettate la consegna tempo ce n'è a sufficienza. Usate gli strumenti a disposizione dizionario ... o altro

4) Il vestito per gli orali? Vale la via di mezzo, non troppo eleganti sareste innaturali, nè pronti per la spiaggia

5) Sempre per gli orali il consiglio se non sarete i primi, è quello di andarsi a vedere gli esami dei compagni, segnarsi le domande, i professori spesso non brillano per originalità e tendono a richiedere ciclicamente gli stessi argomenti. Se vi chiederanno un argomento a piacere preparatevelo e non rispondete ... scelga lei sarebbe sadomasochismo.

Se girate di consigli ne troverete tanti altri, l'ultimo che ci sentiamo di dare a chi dovrà sostenere l'esame quest'anno è quello di godersi pienamente questo giorno perchè sarà un giorno memorabile che ricorderete sempre con nostalgia. Evitiamo gli auguri finali perchè si dice portino sfortuna.

Articolo scritto da rodido - Vota questo autore su Facebook:
rodido, autore dell'articolo Maturità 2010: Istruzioni Per L' Uso
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione