Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Mentre Morivo Di W. Faulkener - Il Tutto è Più Della Somma Delle Sue Parti


8 giugno 2011 ore 21:43   di Dott_T  
Categoria Altro  -  Letto da 495 persone  -  Visualizzazioni: 829

Tutto ebbe inizio dalle mie frequentazioni con Bukowski, o meglio con i suoi libri. Fu grazie ad essi che scoprii Celine (Dio benedica quel giorno) prima, e Faulkner poi.

Premetto che il mio approccio nei confronti di quest’ultimo, probabilmente influenzato dalle opinioni non sempre lusinghiere di Buk nei suoi riguardi, fu di considerevole diffidenza; tant’è che dopo le prime pagine di Mentre morivo l’impulso di abbandonare quel libro sul mio comodino (per la precisione sopra Il dottor Zivago di Pasternak) fu più di un pensiero passeggero.


Ad onor del vero infatti, la narrazione, affidata per ogni capitolo alla voce di un diverso personaggio, inizialmente risulta piuttosto disomogenea e frammentata, e leggendo mi diede una sensazione come di incapacità nel comprendere la genialità che pur subodoravo in quelle pagine.
Così seguitai a leggere, prigioniero dell’intrigo letterario e dei continui cambiamenti di punti di vista che di capitolo in capitolo mi mostravano il viaggio della famiglia Bundren sotto le più diverse sfaccettature. Poi all’improvviso capii, capii che, il tutto è più della somma delle sue parti, come direbbe F. Battiato, e che la narrazione tanto frammentata alla fine si sarebbe ricomposta in un fantastico mosaico.

Accennando alla trama, l’anabasi che i Bundren (il padre Anse e i 5 figli) affrontano per trasportare la salma della defunta moglie e madre verso Jefferson, presenta inoltre significativi elementi di interesse, sembra proprio che essa metta in scena una percorso di catarsi, e a testimoniarlo sono gli stessi avvenimenti in cui la famiglia si imbatte, tutte allegorie bibliche: il rogo, il pesce, il cavallo, il diluvio, e la posteriore considerazione che arrivati a destinazione (al nono giorno dalla partenza), dopo aver seppellito, secondo le sue ultime volontà, l’ormai maleodorante cadavere di Addie ciascun membro della famiglia avrebbe fatto i conti con le proprie angosce e le segrete miserie che celava dentro di sé, anche Anse il padre difatti nel finale ( forse un po’ melenso, ma questa è una personalissima opinione dello scrivente) oltre ai tanto agognati denti nuovi otterrà una lauta ricompensa per la sua incrollabile determinazione.

Una menzione obbligatoria va inoltre al titolo dell’opera: Mentre morivo (As I lay dying nella versione originale) che, a parer mio, è prologo, epilogo e parte integrante del racconto stesso.
Esso richiama l’inizio di un verso del libro XI dell’Odissea: la discesa agli inferi di Ulisse, lì dove Agamennone racconta di come neanche da morto la moglie Clitennestra gli avesse mostrato una stilla di pietà, introducendo, con epica abilità , lo stesso lettore a quella che sarà la mesta celebrazione del rito funebre, rito in cui Faulkner ha fatto si che il lettore avesse un posto in prima fila.

Articolo scritto da Dott_T - Vota questo autore su Facebook:
Dott_T, autore dell'articolo Mentre Morivo Di W. Faulkener - Il Tutto è Più Della Somma Delle Sue Parti
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 

sorry errore di battitura nel titolo!

Inserito 15 giugno 2011 ore 21:28
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione