Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Miti E Agricoltura: I Vanir


6 febbraio 2016 ore 16:36   di christianvannozzi  
Categoria Altro  -  Letto da 345 persone  -  Visualizzazioni: 498

Vi siete mai chiesti perché gli spaventapasseri siano così brutti? Probabilmente si, ma la risposta non è solo quella che li lega alla funzione dello scacciare gli uccelli, bensì lo spaventapasseri è un Vanir, creatura mitologica che viene pregata per garantire dei buoni raccolti, o almeno è quanto insegna la mitologia norrena legata ad Asgard.

Dalla Scandinavia partirono le escursioni vichinghe, che portarono le usanze e gli dei del Nord anche nell'Europa Centrale e meridionale, e in Italia, che fu occupata dai Longobardi nel VI Secolo D.C. e iniziò ad adottare gli spaventapasseri per proteggere i campi. Non si tratta di divinità benevole, bensì di una specie di demone che protegge il raccolto in cambio di un sacrifico umano, generalmente una coppia di innamorati. In cambio del loro sangue il Vanir garantisce la protezione dell'intero campo, sia verso gli uccelli voraci che verso qualsiasi minaccia esterna.


Il sacrificio doveva essere consumato la seconda settimana di aprile. Per quanto possa sembrare strano, rituali del genere vennero perpetuati in Europa per diversi secoli, anche dopo il cristianesimo, in virtù degli antichi riti che tanto avevano regalato alle genti del Nord. Tracce di queste atrocità si possono ritrovare anche negli Stati Uniti del XVIII e XIX secolo, a causa di coloni della Scandinavia che decisero di iniziare una nuova vita in America, portando con se alberi 'sacri' e antiche tradizioni legate ai Vanir.

Miti E Agricoltura: I Vanir

Il Nuovo Mondo, rappresentato dalle americhe, appariva ai nuovi coloni come oscuro e minaccioso, e per questa ragione raccolsero le vecchie usanze pagane che avevano reso grandi le loro nazioni, non facendosi scrupolo nel sacrificare viandanti estranei al loro popolo e alla loro cultura. Sembra assurdo ma purtroppo ci sono testimonianze che il rito sia stato portato avanti per molto tempo prima di essere definitivamente estinto.

Articolo scritto da christianvannozzi - Vota questo autore su Facebook:
christianvannozzi, autore dell'articolo Miti E Agricoltura: I Vanir
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione