Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Politica E Soldi - Euro, Arrivano I... Rinforzi


22 dicembre 2015 ore 08:46   di systhemes  
Categoria Altro  -  Letto da 339 persone  -  Visualizzazioni: 450

Moneta unica e (pseudo) unione bancaria, ma di Europa politicamente unita nemmeno l'ombra. Stati Uniti d'Europa: utopia o fattibile? L'attualità si fonde con un potenziale futuro dal quale sarebbe probabilmente meglio stare alla larga.

Leggendo ed ascoltando penne e voci fin troppo autorevoli, infatti, è possibile cogliere le prime feroci sponsorizzazioni di una "unione bancaria europea". L'ultimo editoriale della domenica di Eugenio Scalfari ne è solo un esempio. Il "Fondatore" ha infatti evocato Draghi, appoggiando proprio questo concetto ma commettendo, ad umile opinione dello scrivente, un errore che però forse non è un errore ma una strategia precisa: quello di far discendere l'unione politica della UE dalla creazione del grande mostro di Lochness bancario.


Come è noto ci sono commentatori, giornalisti/managers che possono muovere montagne in quanto a pubblica opinione. Scalfari è senza dubbio uno di questi e dunque, oltre che ammirarlo per la lucidità e la qualità dello scritto che sono intatte nonostante l'età, è bene analizzarne con un attimo di attenzione i contenuti. Da tempo egli sostiene che la strada giusta sia quella degli "Stati Uniti d'Europa", progetto al lungo termine sull'altare del quale nel frattempo sacrificare ulteriore sovranità nazionale, poco importa se in favore dei già strapotenti tedeschi e poco importa se come nel nostro caso essa sia in realtà già quasi dissolta, per cui l'urgenza sarebbe di recuperarla più che estinguerla. Lui e molti altri hanno iniziato però a trascinare il fatidico "carro" dell'unione bancaria, spacciandolo come un veicolo per giungere all'unità politica. In realtà non funziona così.

Il concetto che è già di per sé sufficiente a rigettare questo proposito è elementare: qualsiasi moneta e qualsiasi "impianto" finanziario , dunque bancario, non possono che fare capo ad un Paese o ad una Federazione già esistenti, cementati e sostenuti da omogeneità politica quanto meno sufficiente e demandata allo Stato o all'organo di governo federale al di sopra degli stati componenti. Magari possono essere varati un minuto dopo ma sempre "dopo". Con la UE abbiamo già commesso il peccato originale: creare una moneta unica, ad uso consumo e vantaggio di un solo Paese, varando solo un aboro di Parlamento europeo che definire pleonastico sarebbe persino generoso. Le conseguenze inizano ad essere sotto gli occhi di tutti.

Appare dunque bieco e assai "capitalista" il progetto di proseguire sulla stessa linea andando a parare ad una unione bancaria che avrebbe soprattutto una funzione: quella di continuare a convogliare ricchezza verso determinati "poli", sempre gli stessi, e ad indebolire ulteriormente le popolazioni degli stati più esposti perché politicamente poco ferrati e "presenti", Italia in primis.

Posizioni ed orientamenti sono diversi e tutti rispettabili ma non è difficile , guardando alle condizioni attuali della UE, dedurre che la via giusta sarebbe quella di mettere un punto e a capo, costruire due blocchi europei omogenei, separando e rendendo autonoma tutta l'area dei balcani per ragioni così evidenti che non si ritiene di ribadirle in questa sede, che possano poggiare su una reale unione dei popoli e quindi, appunto, politica.

In tutto questo bisogna sperare, incrociando anche le dita dei piedi oltre che quelle delle mani, che ai popoli venga restituita una effettiva sovranità e soprattutto che venga loro restiuito il primo strumento della democrazia, ovvero quel diritto REALE voto che in posticini come il nostro Bel Paese è stato sequestrato dalle istituzioni "designate".

Designate da chi? Domanda di riserva, per favore.

Stefano Fioretti

Articolo scritto da systhemes - Vota questo autore su Facebook:
systhemes, autore dell'articolo Politica E Soldi - Euro, Arrivano I...  Rinforzi
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione