Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Razze Canine: Siberian Husky


14 maggio 2011 ore 17:41   di inspired  
Categoria Altro  -  Letto da 759 persone  -  Visualizzazioni: 1330

Per qualcuno il “Siberian Husky” è un cane “normale”, per altri è un lupo addomesticato, per altri ancora è uno strano animale che deve vivere al freddo. In realtà il “Siberian Husky” è un cane ma non come tutti gli altri. L’Husky, nella sua storia, è stato di volta in volta cane raro, cane ricercatissimo, cane di gran moda, cane diffusissimo. Oggi la sua popolarità è in ribasso perché potrebbe benissimo essere un cane per tutti ma ben pochi esseri umani sono davvero adatti a lui.

Perché potrebbe essere per tutti? Anzitutto perché è un cane bellissimo. Inoltre è buonissimo, giocherellone e non invadente, infatti non cerca attenzioni a tutti i costi, non stressa il padrone se questi non ha tempo e voglia di coccolarlo. Continuando, è facile da allevare perché non esistono problemi di monta né di parto e le mamme sono madri fantastiche. E l’elenco dei pregi potrebbe continuare…………..


Ma allora, perché pochi umani sono adatti al “Siberian Husky”? Semplicemente perché è un cane-cane, non snaturato dall’uomo come invece è accaduto per altre razze. Quindi è predatore, perché è ancora convinto di dover cacciare per vivere ed è indipendente perché non pensa di dover contare sull’aiuto di nessuno.

Caratteristica importante è che è privo di “territorialità”, perché è nato in luoghi in cui il “territorio” si misurava in centinaia di chilometri quadrati e comunque durava poco perché i Ciukci, primi selezionatori della razza, erano un popolo nomade. L’Husky quindi non difende un territorio di cui non gli importa nulla e siccome non lo difende, non ne conosce i limiti. E siccome non ne conosce i limiti, è stato definito un cane fuggiasco, mentre, in realtà, lui esplora i limiti di quella che ritiene casa sua e a volte tarda più del previsto a tornare dal padrone, ma ciò non significa che fosse fuggito: era semplicemente “andato”. C’è una grande differenza e chi non riesce a coglierla non è una persona adatta a possedere un Husky.

Altra qualità dell’Husky è l’intelligenza. Troppo intelligente per essere un cane, cosa che spiazza parecchie persone. Non è facile gestire una mente canina a cui non si è preparati, perché nessun cane ragiona come un Husky. Troppo spesso, parlando di cani, consideriamo l’aggettivo “intelligente” come sinonimo di “obbediente”: in realtà è vero il contrario. Il cane più obbediente è quello che dipende dal padrone perché non è in grado di cavarsela da solo. Mentre il cane intelligente non obbedisce ad altri che a sé stesso.

Il “Siberian Husky” è comunque un cane sociale e la società canina prevede l’obbedienza assoluta al capo. Per questo motivo, il padrone dell’Husky deve riuscire a farsi accettare come capo e solo in questo caso otterrà un cane obbediente. La convivenza con un “Siberian Husky” è fatta così: è un continuo confronto. Non è facile gestire una mente canina superiore, contemporaneamente elementare e difficilissima da capire.

Questo è il “Siberian Husky”. Un grande capolavoro della natura di cui l’uomo può soltanto godere, ma non approfittare. Ecco perché ho deciso di vivere la grande avventura di possedere un “Siberian Husky” che ho acquistato da cucciolo e che sta crescendo felicemente regalandomi emozioni a non finire.

Ah, dimenticavo, è anche un cane simpaticissimo, come dimostra questo video: http://www.youtube.com/watch?v=IyPW2O82E2c

Articolo scritto da inspired - Vota questo autore su Facebook:
inspired, autore dell'articolo Razze Canine: Siberian Husky
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione