Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Solitudine:un Dolore Nascosto Che Può Essere Superato!


22 agosto 2010 ore 13:21   di LaScrittriceMatta  
Categoria Altro  -  Letto da 5042 persone  -  Visualizzazioni: 7376

La solitudine è sinonimo di isolamento e desolazione. Colui che soffre di questo male si sente vuoto, e non sempre si riesce a notare dall’aspetto esteriore.

Le donne, generalmente, si aspettano dalla vita più di quanto si aspettino gli uomini. Le donne vedove, divorziate e quelle non sposate spesso soffrono di solitudine. Ma ci sono inoltre alcune donne sposate, con una bella famiglia e un lavoro gratificante che non riescono a sentirsi appagate, cosa le manca dunque? Un’amica da avere al proprio fianco che la sostenga e la aiuti nei momenti più difficili.


Gli uomini non possono di certo vantarsi di essere il sesso forte. A differenza delle donne, gli uomini per scappare dalla solitudine, ricercano la compagnia di una donna anziché quella di un uomo per confidarsi. Il bisogno di sfuggire a tutti i costi da questo vuoto opprimente causato dalla morte di una persona cara o dal divorzio e il precoce attaccamento ad un’amica può spiegare perché solitamente gli uomini si risposano prima delle donne.

Anche i bambini possono soffrire di solitudine. Trasferirsi in un’altra città e lasciare gli amici, cambiare scuola e non essere accettati dai nuovi compagni, non sentirsi amati dai genitori: sono tutti fattori che portano un bambino a sentirsi solo. I bambini hanno bisogno di compagnia, di qualcuno che gli dimostri affetto, che sia sincero e leale. Questo sostegno può venire da fonti diverse: dalla famiglia, dagli amici e anche dagli animali domestici. Le cause però, non sono da attribuire solo ai vari fattori esterni, in quanto questo sentimento doloroso può dipendere dalla persona stessa, poiché timida e introversa o impulsiva ed egocentrica, non riesce a stabilire un rapporto duraturo con le persone ce la circondano.

Cosa fare allora per evitare di soffrire di profonda solitudine?

Solitudine:un Dolore Nascosto Che Può Essere Superato!

Il primo passo essenziale è auto convincersi di aiutarsi attraverso la propria forza. La persona che soffre di solitudine deve riuscire a riconoscere il problema poiché, nonostante abbia numerose persone al suo fianco, l’unico che può aiutarlo ad uscire da questo baratro profondo è se stesso. E’ necessario concentrarsi sulle cose positive e gratificanti che si hanno nella propria vita. E’ indispensabile darsi da fare. Telefonare a qualcuno, scrivere una lettera, esaminarsi interiormente per potersi poi aprire con gli altri, mostrarsi amichevoli e cordiali, fare delle gentilezze per aiutare gli altri. In questo modo coloro che soffrono di solitudine si sentiranno appagati e la loro gioia interiore aumenterà.

SOLO VOI POTETE CAMBIARE LA VOSTRA VITA!

Articolo scritto da LaScrittriceMatta - Vota questo autore su Facebook:
LaScrittriceMatta, autore dell'articolo Solitudine:un Dolore Nascosto Che Può Essere Superato!
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione