Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Superstizione, Ad Ognuno La Sua!


5 settembre 2011 ore 11:48   di DavidBukkia  
Categoria Altro  -  Letto da 2618 persone  -  Visualizzazioni: 3871

Sono tantissime e di alcune si perde l’origine nei secoli. Spesso si rifanno ad antichi miti pagani non abbandonati dall’avvento cristiano e per alcune persone rappresentano un vero e proprio “modus vivendi”.
“Sei superstizioso?” – “No, porta sfortuna!”
Così recita una simpatica battuta, ma rende abbastanza il senso di come, per quanto ci si sforzi, alla fin fine ognuno di noi ha le sue piccole superstizioni e scaramanzie.
Alcune sono talmente comuni da non aver neanche bisogno di essere citate, altre sono talmente particolari da diventare comiche, o inquietanti, a seconda del presagio che portano con esse.
Vediamone alcune.

Le Classiche
Tutti sanno che il gatto nero, associato ai miti demoniaci, era generalmente identificato come animale di compagnia delle streghe; da qui la sua non ottima reputazione, se uno vi attraversa la strada porterà sfortuna qualora oltrepassiate la linea che ha tracciato. Il rimedio, piuttosto egoistico invero, consiste nell’aspettare che quella linea immaginaria sia attraversata da qualcun altro.
Anche passare sotto una scala porta sfortuna, il motivo risale alle antiche religioni secondo le quali gli Dei erano soliti ascendere al cielo tramite una scala, e pertanto passarvi sotto non era consigliato. Non vi sono rimedi se passate sotto una scala, alcuni affermano che ripassarvi sotto camminando all’indietro annulli il maleficio, altri che sia un semplice raddoppio della sfortuna.
Se una donna nubile passa sotto una scala non si sposerà, ma se inciampa sui gradini presto troverà marito.
Rompere uno specchio porta sfortuna (per ben sette anni!), rovesciare il latte, l’olio ed il sale sono tutti cattivi presagi, generalmente legati alla perdita di questi beni che un tempo erano considerati preziosi e costosi.


La Sinistra:
In ogni caso se rovesciate il sale potete interrompere il maleficio raccogliendone un pizzico e gettandolo dietro la spalla sinistra (la sinistra generalmente è associata alla sfortuna), in questo modo lo tirerete in faccia al diavolo venuto appositamente a maledirvi.
Infilare prima la scarpa sinistra della destra porta sfortuna, ma anche alzarsi dal letto e mettere giù per primo il piede sinistro (difficile da evitare per chi dorme sul lato sinistro di un letto matrimoniale), entrare in un luogo ponendovi prima il piede sinistro indica che in quel luogo vivrete una brutta esperienza, porta sfortuna tenere il cucchiaio con la sinistra e, generalmente, le persone mancine non sono ben viste dai superstiziosi.
Contrariamente, se incrociate uno stormo di Gazze e queste virano a sinistra, la giornata sarà fortunata.
Se vi prude o trema l’occhio sinistro è un buon presagio.
Anche se vi prude la mano sinistra, ricerverete soldi; al contrario se vi prude la destra, li darete a qualcuno.

Le Scope e le Forbici
Se vi scopano le scarpe non vi sposerete, se invece lasciate la scopa appoggiata al letto i suoi spiriti vi getteranno il malocchio.
Evitate di fare le pulizie con una scopa prima dell’alba e dopo il tramonto, porta sfortuna.
Se vi cadono le forbici, mettetevi il piede sopra prima di raccoglierle.
Se vi cadono conficcandosi in terra è presagio di morte (!).
Se in ogni caso le appendete al muro, porteranno fortuna.
Come per coltelli ed altre lame, non va bene porgerle a qualcuno dal verso della lama o toccandone la lama, la vostra amicizia con quella persona verrà tagliata di netto.

Animali:
L’ululato lamentoso di un cane è presagio di morte.
Anche il verso della civetta è presagio di morte.
Anche uccidere un gabbiano è presagio di morte.
Il raglio, vicino, di un asino porta molto male.
Vedere una gazza a stomaco vuoto è un cattivo segno, e basta anche solo vedere una gazza (indipendentemente dallo stomaco) per avere sventura con il proprio innamorato.
Uccidere un ragno porta sfortuna, non foss’altro perchè “ragno porta guadagno”, e vedere un ragno alla sera porta auspicio di bel tempo per il giorno successivo.
Un grillo in casa porta fortuna.
Vedere un cavallo bianco a capodanno porta male.

Varie ed eventuali bizzarrie:
Vi sono una serie di superstizioni talmente strane da imporre un momento di riflessione in quanto, generalmente, la radice delle superstizioni comuni può essere trovata nei miti o nella religione, al limite nelle ricorrenze statistiche e metereologiche... insomma “rosso di sera bel tempo si spera” ha una base reale e quantomeno onesta (per via del: “Si spera”), ma le seguenti credenze sfuggono quasi adogni interpretazione, a meno che non siate studiosi di miti e mitologie varie...

Se tre donne rifanno un letto tutte insieme, una di esse morirà.
E’ davvero una superstizione lapidaria ed apparentemente senza senso, ne esiste una versione al maschile che dice:
L’ultimo, di tre uomini insieme, ad accendere una sigaretta, morirà.
Per questa versione maschile esiste una spiegazione legata alla seconda guerra mondiale: quando un cecchino avvistava la fiammata del primo fiammifero iniziava a prendere la mira, con la seconda sfiammata la aggiustava, ed al terzo sfortunato che accendeva la sigaretta, sparava. Un poco forzata come spiegazione, ma ha una sua base di realtà e sicuramente è mille volte più accettabile delle tre donne che rifanno il letto.

Le donne in gravidanza non devono passare sotto le corde, c’è il rischio che il feto si impicchi con il suo stesso cordone ombelicale.
Agghiacciante.

Se poggiate, a tavola, il pane capovolto, verrà il mal di pancia a chi l’ha fatto.
Una misteriosa correlazione che mette i panificatori a rischio di ritorsioni involontarie.

Se in una casa entra un bambino che non ci è mai stato, e non gli si regala qualcosa, in quella casa si annideranno i topi.
Difficile stabilire quale correlazione possa esserci tra i topi ed i bambini.

Ed infine: se udite cantare un cuculo, afferrate ciò che sta ai vostri piedi ed indossatelo, ne avrete fortuna in cambio... il che sarebbe quantomeno controindicato se si fosse appena pestato un “ricordino” di qualche cane che, come si sa, porta soldi... ma di qui a indossarlo per qualche giorno...

Superstizione, Ad Ognuno La Sua!

Infine ricordate che il quadrifoglio porta fortuna se trovato e lasciato dove sta, mentre se ne trovate uno a 5 foglie è indice di cattivo presagio. E' curioso, in quanto il quadrifoglio è una rara variante del trifoglio con, appunto, quattro foglie. Il "cinquifoglio" è ancor più raro, pertanto chi lo trova dovrebbe considerarsi fortunatissimo, ma apparentemente troppa eccezionalità non è segno di buoni auspici.

Buona Fortuna a Tutti!

Articolo scritto da DavidBukkia - Vota questo autore su Facebook:
DavidBukkia, autore dell'articolo Superstizione, Ad Ognuno La Sua!
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Altro
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione